Credits: Museo del Design 1880-1980, un interno (Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti)
Credits: Museo del Design 1880-1980, un interno (Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti)
Credits: Museo del Design 1880-1980, un interno (Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti)
Credits: Cast iron armchair, 19°secolo
Credits: Calvet chair, Gaudì, 1898-1904
Credits: Midway, Frank Lloyd Wright, 1913
Credits: Modello F51, Walter Gropius, 1920
Credits: Proust chair, Alessandro Mendini, 1979
Credits: Piatto di porcellana, Gio Ponti, 1930
Credits: Antropus, Marco Zanuso, 1949
Credits: Egg, Arne Jacobsen, 1959
Credits: Ultrafragola, Ettore Sottsass, 1970
News

Il 9 luglio apre a Milano il Museo del Design 1880-1980

Laura Barsottini

Finalmente anche Milano avrà il suo Museo del Design. Dedicato a un secolo di storia, dal 1880 al 1980, attraverso i capolavori dei più grandi maestri italiani della scena del design internazionalesi trova a Milano, in via Borsi 9, e conserverà una collezione tra le più importanti d'Europa, alla base del progetto museale originario ideato e fondato da Raffaello Biagetti (Firenze 1940 - Ravenna 2008). Un tesoro fino ad ora sconosciuto, riportato alla luce da Musei Italiani.

Siamo negli anni ’80: l'impianto curatoriale è affidato a Giovanni Klaus Koenig che, insieme a Filippo Alison e Giuseppe Chigiotti, costruisce la collezione creando un percorso fortemente didattico e coinvolgendo anche personaggi come Gae Aulenti, Dino Gavina e Pier Giacomo Castiglioni.

Il Museo racconta la storia dell’arredo dal 1880 al 1980 attraverso un percorso spaziale per isole cronologiche: si apre nel cuore dell’Art Nouveau - prosegue verso la Scuola Viennese e il Bauhaus, percorre gli anni 50 - attraverso le opere più emblematiche dei grandi progettisti francesi, scandinavi, americani - e gli anni 60, che vedono protagonista il boom economico italiano. Le espressioni rivoluzionarie del design radicale e la nascita dei movimenti Alchimia e Memphis, chiudono l’itinerario della mostra.

La neonata organizzazione Musei Italiani, tra l'altro, ha il preciso obiettivo di promuovere il patrimonio culturale italiano. Il Museo del Design proporrà moltissime attività, tra le quali anche incontri con i maestri del design internazionali.

Products
Tre fotocamere mirrorless: hi-tech ma dal gusto retrò
Storytelling
Tendenze: tornano le cucine a isola. Le tre più cool
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Bijoy Jain: "L’architettura è un mezzo attraverso cui esprimo il lavoro"

Bijoy Jain: "L’architettura è un mezzo attraverso cui esprimo il lavoro"

Il fondatore di Studio Mumbai fa dello strumento creativo una libera scelta. Attraverso l’architettura, la creazione di arredi e l’arte, lavora solo a una condizione: prendere il tempo necessario per fare ricerca e pensare
I cinque articoli più letti del 2018

I cinque articoli più letti del 2018

Le nuove aperture tra design, arte e food; le novità in fatto di sedute, lampade e tavoli; le tendenze per l’arredo bagno. Ecco la classifica degli contenuti più letti durante l’anno
Museo Ferrari: raccontare il mito

Museo Ferrari: raccontare il mito

In occasione del 120° anniversario della nascita di Enzo Ferrari, il museo di Maranello presenta due mostre che ripercorrono la storia dell'azienda. Ma non solo: anche un restyling del museo firmato Benedetto Camerana
Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Nasce da un’idea del gruppo alberghiero francese AccorHotels, con il progetto del designer francese. Per montarlo basta mezza giornata
Arredare con il legno

Arredare con il legno

Tavoli, tavolini, sedie, sgabelli e molto altro. Da scoprire nel servizio fotografico di Jeremias Morandell con il set design di Martina Lucatelli