Credits: Portariviste di Giotto Stoppino per Kartell (1972), con quattro tasche e una maniglia centrale
Credits: Toio di Achille e Pier Giacomo Castiglioni per Flos (1962), ha un’altezza regolabile grazie al movimento telescopico dell’asta
Credits: Net di Benjamin Hubert per Moroso (2013), tavolini in rete di acciaio verniciato
Credits: Wiggle Side Chair di Frank O. Gehry per Vitra (1972), in cartone ondulato con bordi di fibra compressa e viti invisibili
Credits: Sciangai di De Pas, D’Urbino, Lomazzi per Zanotta (1973), appendiabiti richiudibile in legno di faggio
Credits: Fierzo di Julie Richoz per Alessi (2012), portaoggetti da scrivania in legno di faggio e acciaio
Credits: Fato di Gio Ponti per Artemide (1969): lampada da tavolo e insieme display per piccoli oggetti. La cornice quadrata misura 35 cm per lato
Credits: Le Bambole di Mario Bellini per B&B Italia (1972), poltrona in pelle in vendita da Fragile Milano
Credits: 312 Willow 1 di Charles Rennie Mackintosh per Cassina i Maestri (disegnata nel 1904 e prodotta nel 1973), seggio in frassino con cuscino imbottito
Credits: Max di Antonio Citterio per Flexform (1983), ha struttura in metallo cromato e rivestimento in pelle
News

10 oggetti di design per la casa

monicaagostini

Non sono manifesti. Non le accomunano l’approccio al progetto e tanto meno una tendenza.
Tutte espongono un’idea di quotidianità, nella normalità del tempo che le ha prodotte.
Sono dieci icone, e senza strilli entrano in punta di piedi nell’habitat che è il nostro immaginario.


foto Camille Vivier,
styling Valentina Cameranesi & Enrico Pompili

News
Tipografia Campi, una storia di design e tradizione
News
Case di design: un rifugio in Pennsylvania
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

La celebre seduta firmata dal progettista danese nel 1963 si rifà il look, optando per un connubio di pietra e compositi in fibra di carbonio
Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Si trova a Napoli, per la precisione nel quartiere di Chiaia, ed è costruito all’interno di una cava di tufo su sette livelli
Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Un’ossessione da collezionista per Batman. E per i mobili di Eileen Gray. Il più acclamato designer editoriale al mondo rivela le sue passioni e ispirazioni
Un laboratorio aperto all’Asilo Sant’Elia di Como

Un laboratorio aperto all’Asilo Sant’Elia di Como

L’architettura firmata dal progettista comasco Giuseppe Terragni ospita le opere di 18 giovani artisti. Per un solo giorno: giovedì 19 luglio dalle 16.00 alle 22.00
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale