Bike Trolley, design Andrea Signoretto, Sentier
Bolide TT, design Fausto Pinarello, Cicli Pinarello
Camping Ultralight Bed, design Hong Zhiping, KingCamp
CampStove 2, design : Anton Ljunggren, Tim Connelly e Mindy Abbruzzi, BioLite
DAHU - HADES, DAHU Sports Company
Olympic Opening Ceremony, Marco Balich, Rio 2016
Pro-Armor, Dainese
Skillmill, Technogym Design Center
Tarta Emys, design Marco Galante – Tarta Design
Vibram Furoshiki, Vibram
Tritone, design Gao Changyue e Guo Jiani
News

ADI premia il design per lo sport


Sono stati premiati a Milano, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, e a Hangzhou, in Cina, presso la China Industrial Design Association, gli undici vincitori della seconda edizione dell’ADI Compasso d’Oro International Award, il premio che celebra il design per lo sport.

Il tema di quest’anno è stato Sport – Performance and Innovation. 79 i prodotti e i servizi selezionati con una Menzione d’onore tra le proposte pervenute da tutto il mondo.

A selezionare i dieci vincitori del Compasso d’Oro internazionale e uno con l’ADI Young Start-Up Award sono stati esperti del mondo del progetto e professionisti dei settori della pratica e dell’organizzazione dello sport.

ADI Compasso d’Oro International Award: i vincitori

Il designer Andrea Signoretto ha realizzato per il produttore Sentier una soluzione innovativa che migliora e agevola il trasporto del bagaglio, sia durante il viaggio in bici sia nelle fasi di spostamento con altri mezzi.

Bolide TT, design di Fausto Pinarello, è la bici da cronometro più leggera del Pro Tour. Mostra in particolare la capacità di coniugare l’estetica con l’altissima competenza tecnica nell’impiego dei materiali e nello studio della resistenza aerodinamica.

Dedicato al tema del campeggio è Camping Ultralight Bed prodotto da KingCamp, design di Hong Khiping, che reinterpreta un grande classico outdoor: un letto  leggero e poco ingombrante composto da quattro tubi e un telo. Sempre in  tema camping, BioLite propone Campstove 2 di Anton Ljunggren, Tim Connelly e Mindy Abbruzzi: un fornello dal design essenziale e ad alta efficienza, alimentato a legna e con un sistema di riduzione dei fumi.

Marco Balich si aggiudica il premio per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Rio 2016. DAHU Sports Company rinnova e rende comodo lo scarpone da sci, mentre Dainese propone il sistema di protezioni Pro-Armor, caratterizzate da un disegno ispirato alla geometria frattale. Skillmille di Technogym è uno strumento dedicato alla corsa, per professionisti e amatori, che funziona senza elettricità.

Marco Galante di Tarta Design ha realizzato una tartaruga intelligente per aiutare a fare sport chi non può alzarsi da una carrozzina. Vibram ha messo a punto una scarpa che avvolge il piede e lo protegge dando la sensazione di libertà. E infine Tritone di Gao Changyue e Guo Jiani, che vince l’ADI Young Start-Up Award: uno strumento utile per l’allenamento in piscina, che intrattiene e monitora in tempo reale i parametri vitali del nuotatore.

News
L’Arte viva di Julian Schnabel al cinema
Places
L’ex garage si trasforma in un polo gastronomico, in Olanda
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi