Aesop, Roma
Aesop, Roma
Aesop, Roma
Aesop, Roma
Aesop, Roma
News

Il nuovo store Aesop a Roma, firmato Luca Guadagnino

Il primo store monomarca di Aesop a Roma ha inaugurato in piazza di San Loreno in Lucina, a due passi dall’omonima Basilica del quinto secolo. Basilica che insieme ad altri esempi di architettura romana, fra tutti il Pantheon, ha ispirato i progettisti, così come indimenticabili figure legate alla Capitale: Maria Callas, Pier Paolo Pasolini e Alberto Moravia.

Gli interni portano la firma dello Studio Luca Guadagnino, fondato dal regista palermitano che ha commentato: «Nel corso di una piacevole conversazione abbiamo capito di essere attratti dall’idea di una Roma ormai scomparsa, dagli anni cinquanta, dalla contrapposizione tra gli antichi edifici della città e della campagna circostante. Il cinema di Pasolini è stato un’altra grande fonte di ispirazione. In particolare il suo film del 1967, Edipo Re».

Lo store, dove trova spazio una gamma completa di prodotti per la cura del viso, dei capelli e del corpo, è contrassegnato dall’uso di materiali locali come paglia, marmo e travertino. Il pavimento è ritmato da motivi romboidali in tre tonalità di travertino, un chiaro omaggio alla Basilica di San Lorenzo in Lucina, mentre il soffitto è articolato con fasci architettonici paglierini ispirati ai tetti di paglia delle antiche abitazioni dell’Agro Pontino.

Gli elementi d’arredo sono costituiti da blocchi intarsiati con marmo proveniente dalla regione Lazio. A questi si contrappone il legno laccato crema impiegato per le mensole espositive dei prodotti; i peculiari tocchi di smalto nero rimandano con discrezione ai caratteristici occhiali dalla montatura nera di Pasolini, mentre un tappetino in paglia e tessuto posizionato su un sedile fatto su misura allude ai materiali utilizzati nell’Edipo Re.

Products
Cersaie 2018 e il bagno destrutturato
News
Un’applicazione per la sicurezza digitale
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto