Queen's Gate Place, Londra - Credits: Armani/Casa - Ph. Davide Lovatti
Residences by Armani/Casa, Miami - Credits: Armani/Casa - Ph. Davide Lovatti
Veduta dell'esposizione - Credits: Armani/Casa - Ph. Davide Lovatti
Credits: Armani/Casa
Credits: Armani/Casa
News

La casa secondo Armani

Una mostra per raccontare in anteprima il nuovo progetto curato dall’Interior Design Studio di Armani/Casa: Capital Residences by Armani/Casa.

Si tratta di un complesso residenziale, 100% green, che sorgerà all’interno del CBD (Central Business District) di Pechino, proprio di fronte all’ingresso sud del Chaoyang Park, il più grande parco urbano del continente asiatico.

Dopo l’inaugurazione all’Armani/Teatro nell’aprile 2015, Il sogno dell’abitare secondo Giorgio Armani, questo il titolo della mostra, approda dal 22 al 28 ottobre negli spazi dell’UCCA, nell'Art District della capitale cinese.

All'interno dello spazio espositivo di 400 metri quadri saranno presentati alcuni fra i principali progetti elaborati dall’Armani/Casa Interior Design Studio in diverse parti del mondo, tra schizzi su carta, rendering, piante e sezioni, fotografie, plastici in scala, layout, campioni di tessuti e materiali firmati Giorgio Armani, i-pad con contenuti multimediali che evocano lo studio/atelier dove le idee vengono concepite e prendono forma.

Tra i progetti in mostra: il Queen’s Gate Place a Londra, in collaborazione con Alchemy Properties; l’Armani Hotel di Dubai inaugurato nel 2010; l’Armani Hotel in Via Manzoni a Milano, situato nello storico palazzo razionalista progettato nel 1937 dall’architetto Enrico Agostino Griffini. E poi gli interni delle World Towers di Mumbai, l’edificio residenziale più alto del mondo, così come quelli del Century Spire a Manila; le prestigiose Residences by Armani/Casa all’interno dell’architettura firmata da César Pelli.

Così ha commentato Giorgio Armani: «Da undici anni il mio Interior Design Studio lavora a progetti d’eccezione in tutto il mondo, avviando, in collaborazione con famosi architetti, inedite soluzioni creative nelle quali un’estetica di lussuose essenzialità viene interpretata attraverso la cultura e l’ethos dei luoghi. Sono lieto dell’opportunità di portare questi progetti in mostra a Pechino, una delle metropoli moderne più emozionanti del mondo».

 

Products
Martha Sturdy: quando la natura ispira il design
News
In vendita il cottage firmato da Marcel Breuer e Walter Gropius
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Un progetto di tesi realizzato dagli studenti di IED Roma che mette insieme design e sostenibilità
Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Nasce il primo museo indipendente d'arte contemporanea a Dubai. Un centro dedicato alla creatività che scorre nelle regioni del Golfo, alla ricerca delle trame che ne compongono l'identità
Sei architetti chef per una sera

Sei architetti chef per una sera

Succede a Venezia, in occasione di ArchichefNight 2018: martedì 20 novembre l’architettura si sposta ai fornelli
Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Una partnership green che guarda al futuro, per un uso efficiente delle risorse all’interno degli spazi espositivi, evitando sprechi energetici
70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

Curata da Giulio Iacchetti e Francesca Picchi, omaggia l’universo dei prodotti targati Coop nel panorama delle proposte italiane