Jonas Wood - Credits: © Studio Lentha
Nicholas Hlobo - Credits: © Studio Lentha
Alex Israel - Credits: © Studio Lentha
Sam Falls - Credits: © Studio Lentha
Tschabalala Self - Credits: © Studio Lentha
Urs Fischer - Credits: © Studio Lentha
Family Picture - Credits: © Studio Lentha
News

ArtyCapucines: sei artisti interpretano la celebre borsa Louis Vuitton

Presentata per la prima volta nel 2013, la borsa Capucines prende il nome da Rue des Capucines, la strada in cui Louis Vuitton fondò la sua prima bottega nel 1854. Un omaggio alla storia, dunque, e al mastro valigiaio, artista più di tutto, che fondò la maison.

Ben presto diventata un classico contemporaneo, la Capucines si trasforma oggi nella tela di sei artisti internazionali - Sam Falls, Urs Fischer, Nicholas Hlobo, Alex Israel, Tschabalala Self e Jonas Wood – chiamati a dare la propria interpretazione della borsa nel progetto ArtyCapucines.

Il risultato è una serie di borse che uniscono la creatività degli artisti e il know-how della maison: si va dalle decorazioni removibili a forma di frutta e verdura realizzate da Urs Fischer fino ai disegni in pelle creati a mano da Nicholas Hlomo, passando per le applicazioni in madreperla di Sam Fall. Un progetto, quello di ArtyCapucines, con cui Louis Vuitton vuole sostenere gli artisti, stimolando cortocircuiti creativi tra moda e arte.

Disponibili in una edizione limitata di 300 pezzi, i modelli della collezione ArtyCapucines saranno in vendita a partire dal 25 giugno.