Prototipo del tavolo serie "Crump" e dello sgabello serie "Crump". Realizzati da BBB Bonacina, Meda, 1971. Design di Ettore Sottsass - Credits: Il Ponte casa d'aste
Coppia di poltrone "Giulietta". Produzione Arflex, Milano 1958. Design di BBPR (Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti, Ernesto Nathan Rogers) - Credits: Il Ponte casa d'aste
Coppia di lampade modello "Quebec". 1970 ca. Design di - Carla Venosta - Credits: Il Ponte casa d'aste
Lampada a sospensione a cinque luci in vetro curvato e molato. Produzione Fontana Arte, Milano, anni 40. Design di Osvaldo Borsani - Credits: Il Ponte casa d'aste
Tavolo-consolle con piano a losanga in marmo verde delle Alpi. Design di BBPR (Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti, Ernesto Nathan Rogers) - Credits: Il Ponte casa d'aste
Tavolo “Light Table. Design di Ron Arad - Credits: Il Ponte casa d'aste
Lampada da terra a nove luci modello "1034". Produzione Arteluce, Milano 1946-1951. Design di Gino Sarfatti - Credits: Il Ponte casa d'aste
Specchiera con cornice in vetro battuto verde chiaro trasparente. Struttura in ottone. Venini, Murano 1939 ca. Design di Carlo Scarpa - Credits: Il Ponte casa d'aste
News

Il design va all’asta a Milano

Mercoledì 29 giugno la casa d’aste il Ponte presenta un’asta nel segno del design dove verranno battuti circa 400 lotti.

Una straordinaria selezione di rarità, tra mobili, lampade e prototipi ideati da designer italiani e di fama internazionale come Achille Castiglioni, Ettore Sottsass jr, Carlo Scarpa, Carla Venosta, Gio Ponti e Ron Arad, per citarne alcuni.

Grande protagonista è proprio il tavolo Light Table del designer israeliano. Progettato negli anni Novanta, si compone di sottili fogli in acciaio sagomati e saldati, che danno vita a una vera e propria scultura.

E ancora, i rarissimi prototipi sviluppati e prodotti dall'azienda BBB Bonacina di Meda. Da segnalare: il carrello modello La bicicletta di Achille Castiglioni, realizzato a fine anni Settanta in soli due esemplari; due tavoli e quattro sgabelli della serie Crump ideata da Ettore Sottsass jr, realizzati in plastica, legno e metallo e vivacemente colorati.

Degno di nota, un interessante gruppo di ceramiche italiane e vetri di Murano, e una selezione di lampade disegnate da Max Ingrand, Gino Sarfatti, Angelo Lelii rispettivamente per Fontana Arte, Arteluce e Arredoluce.

Places
The Floating Piers, il ponte galleggiante sul Lago d'Iseo
Places
Il nuovo MAAT di Lisbona - Museum of Art, Architecture and Technology
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”