Ponti 940, design di Gio Ponti, 1940
Venezia, design di Paolo Favaretto
A sinistra, Quattrogambe, design di Jasper Morrison, 1999. A destra, Muu chair, design di Harri Koskinen, 2004
Paso Doble, design di Enrico Davide Bona, 2001
Hero, design di Antonio Pio Saracino
Magic, design di Edy e Paolo Ciani
News

Il rilancio di BBB

L’azienda italiana BBB, fondata negli anni Cinquanta, dopo un periodo di assenza si rimette in gioco entrando a far parte del gruppo Italexpo, realtà industriale presente da molti anni nel settore delle sedute per ufficio. Accanto alle riedizioni di pezzi d’archivio firmati da progettisti di primo piano come Gio Ponti, Jasper Morrison, Harri Koskinen, Enrico Davide Bona e Marco Piva, si aggiungono sedie, librerie, tavoli, librerie e imbottiti. 

Tra le altre novità, degna di nota è l’impiego di un innovativo materiale di fibra naturale per l’outdoor brevettato in Germania da Resysta, azienda tedesca specializzata nel settore dei materiali chimici industriali. Formato dal recupero della lolla del riso, combinata con una resina, costituisce l'elemento di base del nuovo progetto Oryzawood messo a punto da BBB e Beachtribu.

«Il risultato è un materiale naturale ecosostenibile e riciclabile che ricorda alla vista e al tatto il legno», racconta Michele Franzina, nuovo art director del marchio. «È impermeabile, ignifugo e inattaccabile dagli agenti atmosferici, ed è soprattutto in grado di mantenere invariate le sue caratteristiche negli ambienti più aggressivi, anche marini. È già in uso in altri campi, ma la vera novità consiste nell'applicazione al settore del design». Oryzawood è prodotto in un'ampia gamma di colori e può essere utilizzato come rivestimento per l’alluminio tubolare. Tra i modelli della collezione BBB riletti con Oryzawood ci sono la sedia 940 di Gio Ponti, Venezia disegnata da Paolo Favaretto, le poltroncine e i tavoli della serie Plan disegnata da Marco Piva e la collezione sedie, tavolini e tavoli disegnata da Harri Koskinen.

Places
Nilufar Depot, la galleria di Nina Yashar
News
Anni Albers e le opere su carta
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata
Thierry Lemaire: "Nessuno mi chiede di essere minimal"

Thierry Lemaire: "Nessuno mi chiede di essere minimal"

A Parigi, a casa del designer e interior decorator che arreda gli interni dell’alta società internazionale. Disegnando anche pezzi speciali e collezioni ad hoc
Un soggiorno sabbatico per rivitalizzare Grottole, a due passi da Matera

Un soggiorno sabbatico per rivitalizzare Grottole, a due passi da Matera

Un'idea di Airbnb per promuovere il borgo lucano dimenticato, in occasione di Matera Capitale della Cultura 2019
La nuova boutique Aesop a Bath, in Inghilterra


La nuova boutique Aesop a Bath, in Inghilterra


A firmarlo è lo studio creativo londinese JamesPlumb e, tra le altre cose, al piano superiore include una biblioteca