Immagine scelta per la 15. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia  - Credits: Bruce Chatwin/Travillion Image
News

La Biennale di Architettura di Venezia 2016

Reporting from the Front è il tema scelto per la 15. Mostra Internazionale di Architettura diretta dall’architetto cileno Alejandro Aravena e organizzata dalla Biennale di Architettura di Venezia presieduta da Paolo Baratta, in programma dal 28 maggio al 27 novembre 2016.

La Mostra sarà affiancata da 64 partecipazioni nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Tra i paesi presenti per la prima volta troviamo Filippine, Kazakistan, Nigeria, Seychelles e Yemen.

Per l’edizione 2016, che ha visto l’architetto brasiliano Paulo Mendes da Rocha aggiudicarsi il Leone d’Oro alla Carriera, tre sono i progetti speciali in programma.

L’esposizione curata dall’architetto Stefano Recalcati, intitolata Reporting from Marghera and Other Waterfronts, analizzerà nella sede espositiva di Forte Marghera (Mestre, Venezia) progetti significativi di rigenerazione urbana di porti industriali, contribuendo a stimolare una riflessione sulla riconversione produttiva di Porto Marghera.

L’accordo di collaborazione con il Victoria and Albert Museum di Londra troverà un suo primo passo nel padiglione delle arti applicate alle Sale d’Armi dell’Arsenale, con il titolo A World of Fragile Parts, a cura di Brendan Cormier.

Sempre presso le Sale d’Armi, la Biennale allestirà un padiglione dedicato ai temi dell’urbanizzazione - Report from Cities: Conflicts of an Urban Age, curato da Ricky Burdett.

Inoltre, dal 26 al 28 maggio, Lightbox, casa editrice specializzata nell’arte contemporanea, organizzerà con Milano Design Film Festival e la media partnership di Icon Design, il Venice Meeting Point presso il Circolo degli Ufficiali della Marina Militare. Una tre giorni di incontri, dibattiti e proiezioni cinematografiche legate al tema del design e dell’architettura.