Brera Design Days - Credits: Foto: © Mattia Vacca
News

Riflessioni sul presente: Brera Design Days

A sei mesi di distanza da una Design Week e l'altra, un momento di riflessione sulle traiettorie della progettualità contemporanea. Tornano per il terzo anno consecutivo i Brera Design Days, manifestazione che dal 12 al 18 ottobre animerà il quartiere di Brera con 36 talk, 11 mostre e 12 workshop, tutti incentrati sul tema del rapporto tra design, progettazione, politiche urbane, grafica, l’industria 4.0 e coding.

Ideati dallo studio di design della comunicazione milanese Studiolabo, nascono con l'idea di affermare Milano non soltanto come vetrina del design italiano, ma anche come grande laboratorio di sperimentazione dei linguaggi legati al progetto, in tutte le sue forme. «Con i Brera Design Days c'è la volontà di creare un momento di dialogo attorno ai temi del design, lontano dall’estetica del Fuorisalone, con l’obiettivo di divulgare la cultura del progetto a tutti i cittadini della capitale mondiale del design e non solo», ha raccontato Cristian Confalonieri, creative director di Studiolabo.

Tema dell'edizione di quest'anno è Design your life, ispirato al libro cult Designing Your Life: How to Build a Well-Lived, Joyful Life degli autori americani Bill Burnett e Dave Evans. Un invito ad applicare il design thinking alla propria vita quotidiana, facendo dell'approccio progettuale, della sperimentazione e dell’imprevisto gli elementi cardine di un percorso di crescita personale e professionale. Se ne parlerà il 13 ottobre, dalle 10.30 alle 18.30, con una serie di talk sui processi decisionali, il creative working e l’utilità dell’inutile presso gli spazi della Microsoft House.

Tra i 145 gli ospiti chiamati a intervenire durante gli incontri, alcuni nomi celebri del design italiano come Giulio Iacchetti, Ferruccio Laviani, Elena Salmistraro, Matteo Ragni, Carlo Castiglioni e Margherita Pellino della Fondazione studio museo Vico Magistretti, ma anche di altre discipline come il calligrafo Milen Balbuzanov, Jacopo Mele, sperimentatore del digitale inserito da Forbes tra gli under 30 più influenti nella politica europea, e Fabio Moioli di Microsoft Italia.

Qui il programma completo della manifestazione.

Abbiamo selezionato alcuni incontri imperdibili e le mostre da non mancare.

Design your community e politiche urbane

La creazione di una comunità compatta ha un'importanza fondamentale nel futuro di una città. Ma qual è il ruolo del design in questo processo? È possibile “progettare” una comunità? Queste e altre saranno le domande attorno a cui si muoveranno i talk che avranno luogo il 12 ottobre presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli (dalle 10.30 alle 20.30) e il 13 ottobre presso Milano Luiss Hub for makers and students (dalle 14.00 alle 21.00). Un vero e proprio laboratorio sul concetto di comunità urbana.

Istituto Marangoni, The School of Design - Nuove visioni materiche: pattern, textures e innovazione

A pochi giorni dalla fine di Cersaie, una tavola rotonda per fare il punto sulle tendenze e le innovazioni nel campo delle superfici e dei rivestimenti. A organizzarla è Istitituto Marangoni, che dal 12 al 18 ottobre presso il flagship store Italgraniti Group invita vari esperti del settore a condividere le proprie esperienze e opinioni sul tema. Tra i professionisti invitati, Marcella Bricchi, Programme Leader - Interior Design Department di Istituto Marangoni, il giovane designer brasiliano Gustavo Martini, Istituto Marangoni Brand Ambassador e vincitore quest’anno del Wallpaper* Design Award, Mark Anderson, Architetto e Director of Education di Istituto Marangoni Milano • The School of Design e Cristina Severi, Product Manager Italgraniti Group. Un momento di riflessione e dibattito che farà convergere studenti, professionisti e aziende.

Service Design - Rethink Service Design Stories

Promossa dalla Service Innovation Academy di POLI.design - Politecnico di Milano e Leftloft, una giornata dedicata al tema del service design in cui si parlerà di come progettare nuovi servizi o rinnovare servizi esistenti per l'ideazione di nuove modalità di offerta, oltre che della creazione di nuove forme d’interazione e comunicazione tra utenti e organizzazioni. L'incontro avrà luogo il 15 ottobre, presso la Microsoft House, dalle 18.00 alle 20.30.

Design Trends

Una serie di dialoghi e interviste con designer, giornalisti, critici, aziende e ricercatori per fare il punto sul design di oggi e di domani, anche nel contesto milanese. Dal 12 al 15 ottobre alle ore 18.30 presso Casa Corriere e dal 12 al 18 ottobre in sedi varie.

Rimadesio – Uno sguardo oltre

L'azienda brianzola sarà al centro del progetto Uno sguardo oltre, realizzato in collaborazione con Icon Design. Al Palazzo del Cinema Anteo verranno esposti gli scatti di Pierpaolo Ferrari, pubblicati sul numero di ottobre di Icon Design, che vedono protagonista il contenitore Ala come uno dei 20 pezzi più iconici del 2018. Ma non solo: i prodotti Rimadesio saranno anche gli interpreti di un video che verrà presentato durante il Milano Design Film Festival (25-28 Ottobre 2018).

L’utilità dell’inutile – Il design italiano snobba il design thinking?

Più che una mostra, un esperimento on going sui processi che muovono il design. Curata da Valentina Auricchio e Francesco Zurlo con il supporto di Serena Leonardi e Martina Rossi, nasce da un'idea: chiedere ad alcuni designer di descrivere come nascono le loro opere, indagando la rilevanza del design thinking nel loro processo creativo. Ne è nata una riflessione sulla relazione tra il design thinking e il lavoro dei designer contemporanei e dei maestri del passato. Tra i designer in mostra, GUMdesign, Habits, Giulio Iacchetti, Ilaria Marelli, Tomoko Mizu, Lorenzo Palmieri, Matteo Ragni, StudioFM, Studiolabo e VZNstudio. La mostra sarà allestita presso la Microsoft House dal 12 al 16 ottobre.

Beato Design

Chi sono i santi e i patroni del design, invocati dai professionisti e dagli studenti delle facoltà di design? E come vengono raffigurati da chi di mestiere disegna le figure sacre? Non manca certo di ironia la mostra Beato Design, nata dalla collaborazione con il Museo dei Madonnari di Grazie di Curtatone (MN), che ha invitato sei artisti di strada protagonisti della pavement art italiana a disegnare per le strade di Brera alcuni dei protagonisti del design italiano. Ed è così che il 13 e 14 ottobre Mariano Bottoli, Federico Pillan, Tony Cuboliquido, Fabio Fedele, Ketty Artemisia Grossi e Valentina Sforzini realizzeranno dal vivo la loro interpretazione dell’immagine di sei maestri del design.

Mostro 2 - Graphic Design Camp

Non una semplice esposizione, ma un festival interamente dedicato al mondo sfaccettato del graphic design. Progettata da Marco Sammicheli, Maria A. Di Pierro e Marco Williams Fagioli con l’art direction di Zup Design, la seconda edizione di Mostro - Graphic Design Camp raccoglie le visioni e le idee di alcuni professionisti internazionali della comunicazione visiva attraverso mostre, workshop, talk e un evento speciale in collaborazione con la fiera Viscom. Ospiti della seconda edizione sono Agathe Singer, Gala Fernandez, Francesco Barbaro, Marco Goran Romano e Uros Mihic. Il festival avrà luogo presso il Laboratorio Formentini per l’editoria dal 12 al 18 ottobre.

Beato Design - Ketty Artemisia Grossi - Ettore Sottsass
mostra Adriano&Rubelli
Utilità dell'inutile - Cara&Davide
Bacilieri - Tramezzino – Intermezzo amoroso a Milano
Cuboliquido, Beato Design
Brera Design Days - Credits: Foto: © Mattia Vacca
Studiolabo
Brera Design Days - Credits: Foto: © Mattia Vacca
News
Una call per creativi
, torna Worth Partnership Project
News
Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto