News

Le piccole strategie di sopravvivenza di BrogliatoTraverso per il lockdown

Cosa fare in quarantena? ICON DESIGN prosegue il ciclo di interviste agli interpreti del nuovo design italiano: brevi consigli su letture, film e musica da scoprire (o riscoprire) in questo momento particolare. E trasformare le difficoltà in un'occasione di arricchimento.

Questa volta è il turno di Alberto Brogliato e Federico Traverso dello studio BrogliatoTraverso, che ci raccontano quali sono, secondo loro, gli strumenti necessari per affrontare il lockdown.

Il libro in cui immergersi.
A - Più che un libro, l'intera saga del commissario Adamsberg della scrittrice francese Fred Vargas. Come scrive lei non scrive nessuno.
F - Novecento di Alessandro Baricco perché si legge in un’oretta, tutto d’un fiato. Sempre bello, una storia semplice, originale e divertente nella scrittura.

Il film da riguardare.
A - Il diritto di contare (Hidden Figures) perché è una storia vera e a lieto fine (ne abbiamo bisogno), dove la perseveranza e la tenacia portano a superare ogni difficoltà.
F - Più che un film, mi sto riguardando per la millesima volta tutta la saga degli 007. Per me è una sorta di dipendenza. Non riesco proprio a farne a meno e gli effetti speciali “finti” dei primi film mi fanno letteralmente impazzire.

L'album da ascoltare in loop.
A - Gommalacca di Battiato, perché Battiato è come la maionese, sta bene con tutto e non ti stanca mai.
F - Apollo di Brian Eno, perché in questo periodo di reclusione mi sa trasportare in altri mondi. Le atmosfere che Eno ricrea per me sono preziose situazioni immersive.

La serie da cui lasciarsi assorbire.
A - Westworld (sta uscendo la 3° stagione) è un capolavoro di architettura narrativa, e con tutto questo tempo a disposizione è possibile riguardare le puntate più volte per riuscire a capirle.
F - Sono rimasto affascinato dalla miniserie tv Chernobyl. Non sapevo molto del famoso disastro nucleare, ed essendo basata sui racconti degli abitanti della vicina città Pry”pjat’, sono stato rapito dal sacrificio di quegli uomini e di quelle donne che hanno salvato l’Europa.

Un personaggio, una vita, una storia a cui ispirarsi.
A - Ora? Karl Popper. Gli scienziati in questo delicato momento vanno di moda, e penso che alcuni dovrebbero ricordare ciò che Popper diceva, cioè che la critica e il contraddittorio sono la base portante della scienza stessa.
F - Ernst Henry Shackleton, che ho conosciuto grazie alla canzone Shackleton di Franco Battiato. Fu un esploratore britannico vissuto a cavallo tra l’ottocento ed il novecento. Nella sua seconda spedizione antartica perse la nave stritolata dai ghiacci: costretto a lasciare l’equipaggio sull’Isola Elefante, a bordo di una scialuppa con altri cinque uomini navigò in condizioni meteorologiche proibitive per quindici giorni, fino a raggiungere la Giorgia Australe. Da lì riuscì a chiedere aiuto e a organizzare i soccorsi, tornando a salvare il suo equipaggio. Un vero eroe.

Offline: abbandonare il computer per?
A - Rimboccarsi le maniche e fare la pasta fatta in casa.
F - Per fare una buona ora di yoga sul tappeto di casa e per coccolare i miei gatti Lupin, Margot e Cucù.

---

BrogliatoTraverso è un laboratorio creativo al servizio della produzione seriale nato nel 2012 dall’incontro tra Alberto Brogliato e Federico Traverso. I prodotti realizzati dallo studio si caratterizzano per il design atemporale – NO TIME, NO SPACE è il manifesto progettuale dei due designer - spaziando dal contract all’homing, dal legno alla plastica. Dal primo progetto realizzato nel 2012 per Diamantini&Domeniconi, oggi Alberto Brogliato e Federico Traverso lavorano in maniera continuativa per molte aziende del design made in Italy, tra cui MAGIS, Cappellini, Guzzini, Infiniti, Il Fanale/Torremato. Tra i premi internazionali conquistati dallo studio, il Red Dot Design Award, il German Design Award, l’iF Design Award e il Good Design Award.