The Orb, Burning Man 2018
The Orb, Burning Man 2018
The Orb, Burning Man 2018
The Orb, Burning Man 2018
The Orb, Burning Man 2018
The Orb, Burning Man 2018
The Orb, Burning Man 2018
News

Bjarke Ingels al Burning Man

Deserto Black Rock, Nevada. Anche quest’anno, dal 26 agosto al 3 settembre, si è tenuto il Burning Man, il festival di otto giorni che dal 1991 richiama decine di migliaia di persone per una grande festa collettiva.

Per l'occasione, l’architetto danese Bjarke Ingels insieme a Jacob Lange ha messo a punto un'imponente sfera specchiante che prende il nome di The Orb.

L’installazione, come anticipato, è di proporzioni considerevoli: in scala 1 a 500 mila rispetto alla terra, la sfera è caratterizzata da un diametro di 25,5 metri ed è sorretta da un supporto in acciaio alto 32 metri. Spiegano i progettisti: «The Orb è un tributo alla madre terra e all'espressione umana, ed è progettata per essere gonfiata e sgonfiata con facilità, senza lasciare traccia sulla Playa».

Il progetto è stato finanziato in larga parte da una campagna di raccolta fondi su Indiegogo: i sostenitori dell’iniziativa sono stati ricompensati con cartoline, poster e un modellino della sfera di metallo dal diametro di 5 cm.

Leggi anche: L'opera di Edoardo Tresoldi per Coachella