Credits: Raoul Iacometti, Interno20
News

Caimi Brevetti presenta Snowsound, tra suono e design

A distanza di 10 anni dalla mostra Oggi è già Domani, Caimi Brevetti torna in Triennale con un appuntamento che indaga il tema del suono e l’importanza di una corretta progettazione acustica degli spazi pubblici e privati.

Nell’ambito della XXI Triennale di Milano, l’azienda brianzola presenta Snowsound by Caimi. Il design come non l’avete mai sentito, un percorso espositivo curato da Aldo Colonetti e Franco Origoni, ospitato negli spazi delle Cavallerizze, un’area di 1800 metri quadri frutto di un intervento di recupero ad opera del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Il percorso si snoda attraverso le tecnologie Snowsound di Caimi Brevetti, sistemi ad alto tasso di innovazione, che prevedono elementi fonoassorbenti intesi come complementi d’arredo, in grado di partecipare nel contesto abitativo in modo trasversale, ma soprattutto risolvere i problemi di natura acustica.

Sezgin Aksu, Lorenzo Damiani, Michele De Lucchi, Moreno Ferrari, Alberto Meda e Francesco Meda, Alessandro Mendini e Francesco Mendini, Lorenzo Palmeri e Marc Sadler. Sono gli interpreti dell’identità di Caimi Brevetti, che fino al prossimo 12 settembre presenta la sua personale definizione di design, dove il protagonista è la persona.

Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
Credits: Raoul Iacometti, Interno20
News
Le bici del futuro
News
Fotografie dell’Emilia Romagna al lavoro
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento