Credits: Cersaie
News

Le novità di Cersaie 2017

Dal 25 al 29 settembre i riflettori si accendono sulla città di Bologna che anche quest’anno ospita Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno. L’appuntamento, organizzato da Edi.Cer.spa e promosso da Confindustria Ceramica in collaborazione con BolognaFiere, giunge quest’anno alla trentacinquesima edizione e punta a superare il risultato di partecipazione della scorsa edizione: 852 espositori provenienti da 43 Paesi del mondo. Tra i protagonisti di quest’anno spicca Giulio Iacchetti, che per Cersaie 2017 ha firmato l’allestimento dei padiglioni dedicati all’arredobagno, un intervento che riguarda i Padiglioni 21, 29, 30 e 31, per un totale di oltre 12mila metri quadrati.

A corredo dell’appuntamento espositivo saranno numerosi gli appuntamenti culturali che andranno a comporre il programma di Costruire, Abitare e Pensare, cinque giorni di incontri e confronto con architetti e designer di fama provenienti da tutto il mondo. Tra questi l’architetto cileno Sebastian Irarrázaval (martedì 26), l'architetto spagnolo Elisa Valero Ramos (giovedì 28), l’architetto Diébédo Francis Kéré (giovedì 28), autore del padiglione estivo della Serpentine Gallery di quest’anno, e il designer Fabio Novembre (venerdì 29).

A Cersaie la luce sarà la protagonista con la quarta edizione della mostra collettiva Milleluci - Italian Style Concept allestita presso il Padiglione 30 della Fiera. Il percorso espositivo, curato da Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli, trae ispirazione dal varietà televisivo condotto da Mina e Raffaella Carrà nel 1974 che in ogni puntata rendeva omaggio a un genere di spettacolo diverso, dalla radio al cabaret, dal musical all’operetta.

Dal 26 al 30 settembre si svolgerà anche la terza edizione di Bologna Design Week, manifestazione internazionale dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia-Romagna di cui Cersaie è partner: un appuntamento da non perdere tra mostre, workshop, concorsi, eventi, visite guidate e talk.