Credits: Daria Scagliola & Stijn Brakkee
News

Crystal Houses: ad Amsterdam la nuova architettura firmata MVRDV

Milano Design Film Festival

Un’idea innovativa per evitare la monotonia progettuale e la perdita di carattere dei brand monomarca o flagship store nelle vie dello shopping di fascia alta nei centri storici delle città.

Sulla PC Hooftstraat, via del lusso di Amsterdam, lo studio di architettura olandese MVRDV con base a Rottardam, ha reso trasparente la parte inferiore della facciata in mattoni di una storica residenza utilizzando mattoni in vetro “solidi” (realizzati a mano dall’azienda italiana Poesia, un marchio di Vetreria Resanese con sede a Resana, vicino a Venezia).

La facciata in vetro riprende la trama in mattoni del muro originale, replicandone le caratteristiche architettoniche. Procedendo verso l’alto i mattoni in vetro si fondono con quelli tradizionali, dando l’impressione che l’edificio galleggi.

Per sviluppare l’idea, MVRDV ha impegnato per un anno una squadra di tecnici rystalhe hanno lavorato sul posto ogni giorno per trasformare gradualmente l’antica facciata in cotto. In questo video si possono capire meglio le fasi del progetto:

Per realizzare questo spazio, ora occupato da Chanel, sono stati sperimentati nuovi strumenti e metodologie: dal laser ad alta tecnologia alle lampade UV fino all’impiego del latte intero olandese che, con la sua densità non fa passare la luce e si è rivelato ideale come superficie riflettente per il livellamento del primo strato di mattoni.

E nonostante il suo aspetto leggero, i test di resistenza realizzati dalla Delft University of Technology hanno dimostrato che questa struttura è più resistente del cemento.

Products
Schiffini presenta Lepic, la prima cucina firmata Jasper Morrison
News
La Biennale di Architettura di Venezia 2016
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto