Ascent di Luceplan, premiata nella categoria Design per l’abitare
News

I vincitori del Compasso d’Oro 2016

Martedì 14 giugno sono stati annunciati a Palazzo Isimbardi a Milano i nomi dei 13 vincitori dell’edizione 2016 del Compasso d'Oro, il più antico e autorevole premio di design al mondo istituito nel 1954 da un'idea di Gio Ponti.

Accanto ai Compassi d’Oro, si aggiungono anche numerose menzioni, i riconoscimenti della Targa Giovani e i 12 Premi alla Carriera assegnati a Carlo Bartoli, Luciano Benetton, Ugo La Pietra, Fabio Lenci, Antonio Macchi Cassia, Ezio Manzini, Franco Moschini, Roberto Pezzetta, Rodrigo Rodroquez, Ron Arad, James Dyson e Makio Hasuike.

Fino al prossimo 22 giugno, il cortile e le sale dello storico palazzo milanese ospiteranno la mostra del XXIV Compasso. In scena 237 prodotti che spaziano tra i diversi campi della progettazione: dall'arredamento all'illuminazione, fino ad arrivare ai mezzi di trasporto, ai servizi e agli oggetti personali.

Inoltre, tra le principali novità di quest’anno, la cadenza del premio diventa biennale e andrà ad alternarsi con l'edizione internazionale dell'ADI Compasso d'Oro International Award.

Compasso d’Oro 2016: i vincitori e le motivazioni della giuria

5mm di Rubinetterie3M - Categoria: Design per l’abitare - Progetto di Giampiero Castagnoli, Marco Fagioli, Emanuel Gargano - Compasso d’Oro per l’eccellente risultato che trasmette la convergenza tra soluzioni tecnologiche e linguaggio formale e innovativo; una soluzione compatta che indica nuovi scenari
Ascent di Luceplan - Categoria: Design per l’abitare - Progetto di Daniel Rybakken - Compasso d’Oro per la semplicità della bellezza di un gesto che calibra l’intensità e l’ampiezza della luce
Auditorium Giovanni Arvedi - Categoria: Design per la comunicazione - Progetto di Giorgio Palù e Michele Bianchi - Compasso d’Oro per aver realizzato con bellezza ed eleganza il concetto di armonia pari a un grande strumento musicale
Design as a Development tool - Categoria: Design per il sociale - Ideato da Giulio Vinaccia, Valerio Vinaccia - Compasso d’Oro a un progetto destinato a un mondo reale in un contesto con risorse limitate utilizzando i materiali e le risorse locali
Ferrari - FXX K - Categoria: Design per la mobilità - Progetto di Flavio Manzoni con Werner Gruber, Ferrari Design - Compasso d’Oro per automobili di grande artigianalità industriale che rispecchiano i valori della Ferrari e del Made in Italy, riconoscimento a un team formidabile che incarna i valori di un marchio storico
FlaP di Caimi Brevetti - Categoria: Design per il lavoro - Progetto di Alberto Meda e Francesco Meda - Compasso d’Oro per un sistema versatile e libero che indica una nuova soluzione per un problema invisibile come i suoni e i rumori
Lucetta di Palomar - Categoria: Design per la persona - Progetto di Emanuele Pizzolorusso - Compasso d’Oro per un prodotto piccolo, ma grande. Un oggetto che dà una risposta intelligente a un’oggettiva necessità
Monokini di Baglietto - Categoria: Design per la mobilità - Progetto di Francesco Paszkowski Design (exterior design) e Alberto Mancini Design (interior design), Baglietto (naval architecture) - Compasso d’Oro per la reinterpretazione di un archetipo e di una tradizione marinara con l’introduzione di tecnologie innovative
OK di Flos - Categoria: Design per l'abitare - Progetto di Konstantin Grcic - Compasso d’Oro per un oggetto che propone l’evoluzione di un’icona conservandone la tradizionale eleganza
Omnia di Technogym - Categoria: Design per la persona - Progettato di Technogym Design Center - Compasso d’Oro per un sistema compatto che favorisce il benessere fatto di forma fisica e socializzazione
Ossidiana di Alessi - Categoria: Design per l’abitare - Progetto di Mario Trimarchi - Compasso d’Oro per tradizione e innovazione in un oggetto tipicamente italiano che sembrava immutabile
Twin Gate di Grivel -Categoria: Design per la persona - Progetto di R&D Grivel con Maurizio Gallo - Compasso d’Oro per un oggetto specialistico che migliora significativamente tutela e sicurezza nel rispetto della semplicità della forma
Vela di Tecno - Categoria Design per il lavoro - Progetto di Lievore Altherr Molina - Compasso d'Oro per una ricerca che risulta in un prodotto elegante, leggero, tecnologico e solido integrando in modo brillante ergonomia ed estetica
News
Le case in legno firmate Didier Faustino e Atelier Bow-Wow
News
Festival On Festival torna alla Triennale di Milano con due appuntamenti
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

La celebre seduta firmata dal progettista danese nel 1963 si rifà il look, optando per un connubio di pietra e compositi in fibra di carbonio
Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Si trova a Napoli, per la precisione nel quartiere di Chiaia, ed è costruito all’interno di una cava di tufo su sette livelli
Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Un’ossessione da collezionista per Batman. E per i mobili di Eileen Gray. Il più acclamato designer editoriale al mondo rivela le sue passioni e ispirazioni
Un laboratorio aperto all’Asilo Sant’Elia di Como

Un laboratorio aperto all’Asilo Sant’Elia di Como

L’architettura firmata dal progettista comasco Giuseppe Terragni ospita le opere di 18 giovani artisti. Per un solo giorno: giovedì 19 luglio dalle 16.00 alle 22.00
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale