Marcel Baugniet, chaise longue, 1928 - Credits: KMKG-MRAH
Delheid Frères, servizio da caffè, anni Trenta - Credits: KMKG-MRAH
Charle Olivier Strebelle, servizio da caffè, 1954 - Credits: KMKG-MRAH
Jean-Paul Emonds-Alt, 1928-2014
L'interno del Design Centre, 1964
Willy Van Der Meeren, arredi per Tubax
Charles Catteau, Faiencerie de Kéramis (Boch Frères), 1924 - Credits: KMKG-MRAH
Antoine De Vinck, set per liquore in pietra - Credits: Antoine De Vinck
News

Panorama: 100 anni di design belga

Panorama - A History of Modern Design in Belgium accompagna i visitatori in un viaggio che dura cento anni alla scoperta del design belga. Un percorso in equilibrio tra tradizione e modernità in scena presso l’ADAM - Art & Design Atomium Museum, il nuovo museo del design di Bruxelles.

Dall’Art Noveau con Victor Horta, Gustave Serrurier-Bovy, Paul Hankar, Philippe Wolfers, passando per l’avanguardia di Henry van de Velde tra le due guerre, la stagione delle sperimentazioni della scuola La Cambre, il design del Brussels Design Centre e l'impatto della crisi ambientale negli anni Settanta.

Curata dalla storica del design Katarina Serulus e dal critico Javier Gimeno-Martínez, la mostra esplora le diverse sfaccettature del design, epoca dopo epoca: uno strumento per migliorare la quotidianità e allo stesso tempo consolidare l’economia della nazione.

Il Belgio è stato infatti un importante centro nevralgico per la produzione nel campo del design per aziende nate nel dopoguerra. Tra i nomi più conosciuti spiccano Tupperware (Aalst), Samsonite (Oudenaarde) e Philips (Bruxelles). Meritano una menzione anche De Coene, azienda di arredi che nel 1954 acquisì la licenza per produrre arredi targati Knoll, e Meurop, la prima azienda belga impegnata nella produzione di mobili in plastica su larga scala.

News
Design Your Future: giovani designer cercasi
Products
Block, la base in marmo per MacBook
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata
Thierry Lemaire: "Nessuno mi chiede di essere minimal"

Thierry Lemaire: "Nessuno mi chiede di essere minimal"

A Parigi, a casa del designer e interior decorator che arreda gli interni dell’alta società internazionale. Disegnando anche pezzi speciali e collezioni ad hoc
Un soggiorno sabbatico per rivitalizzare Grottole, a due passi da Matera

Un soggiorno sabbatico per rivitalizzare Grottole, a due passi da Matera

Un'idea di Airbnb per promuovere il borgo lucano dimenticato, in occasione di Matera Capitale della Cultura 2019
La nuova boutique Aesop a Bath, in Inghilterra


La nuova boutique Aesop a Bath, in Inghilterra


A firmarlo è lo studio creativo londinese JamesPlumb e, tra le altre cose, al piano superiore include una biblioteca