Credits: La locandina dell'iniziativa benefica di Design for Nepal
Credits: Un manufatto in vendita a Design for Nepal
Credits: Un momento della lavorazione di un manufatto in vendita a Design for Nepal
Credits: Un momento della lavorazione di un manufatto in vendita a Design for Nepal
Credits: Un manufatto in vendita a Design for Nepal
News

Design for Nepal: vendita di beneficenza per i terremotati

Laura Barsottini

Etnico ma buono. CC-Tapis, azienda italiana che da 16 anni realizza tappeti artigianali nell’entroterra nepalese con un approccio sostenibile, organizza una serata di beneficenza in favore del Nepal. Il team è stato di recente a Kathmandu per seguire l’inserimento scolastico delle prime due classi di bambini aiutati in poche settimane dalla nascita dall’associazione CC-FOR EDUCATION, la Onlus creata dal brand, e ha vissuto in prima persona la catastrofe causata dal terremoto dello scorso 25 aprile.


Giovedì 28 maggio, presso lo showroom di via San Simpliciano al numero 6, a partire dalle ore 18.30 sarà possibile contribuire alla causa con l’acquisto di case antisismiche coibentate con lana di vetro composte da una stanza, un soggiorno e una cucina (1.500 euro l’una, con garanzia di 50 anni). Sarà possibile assicurare forniture di cibo, kit di pronto soccorso e materiali per rifugio a 25 euro. Oppure si potrà garantire un anno scolastico ai bambini nepalesi dall’asilo al liceo (270 euro per un anno di asilo, 360 euro per un anno di elementari, 480 euro per un anno di medie e 600 euro per un anno di liceo).


A un mese di distanza dal terremoto, danno manforte a CC-Tapis alcune tra le più importanti realtà legate al mondo design: Brera Design District, Dilmos, Spazio Pontaccio, Spotti, Understate e la designer Patricia Urquiola
. Nel corso della serata sarà possibile acquistare una selezione di pezzi delle loro collezioni, il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza.

News
Il nuovo libro Ritratti: tre fotografi interpretano le lampade di Foscarini
Products
5 scrittoi elegati e funzionali
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto
LightHenge illumina Milano Fall Design Week

LightHenge illumina Milano Fall Design Week

Per tutta la durata del mese di ottobre, l’installazione di suoni e luci firmata da Stefano Boeri per Edison illumina piazza XXV Aprile
Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Si intitola "Metropoli Novissima" e sarà visibile fino al prossimo 15 novembre presso il complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli
Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Una settimana di incontri, talk, workshop e mostre sul rapporto tra design, politiche urbane, grafica e industria 4.0. Cosa vedere e perché