Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
Limes, Edoardo Tresoldi - Credits: Ph. Roberto Conte
News

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Limes, l’ultima opera site-specific dell’artista milanese Edoardo Tresoldi prende forma nella città di Barcellona e celebra il 25esimo anniversario de L’Illa Diagonal, edificio progettato dall’architetto Premio Pritzker Rafael Moneo e da Manuel de Solà-Morales.

L’opera, affacciata sulla scenografica Avinguda Diagonal, una delle maggiori arterie della città catalana, è esposta sulla copertura dell’imponente complesso architettonico. Si estende interamente sul punto più alto dell’edificio, a 56 metri di altezza, ed è composta da sei volumi trasparenti alti 5,50 metri disposti diversamente lungo il margine della copertura, dai quali emergono altrettanti volti scultorei

L’opera interagisce con i linguaggi architettonici de L’Illa ma la sua ritmica è alterata dai diversi orientamenti delle sculture, affacciate sullo spazio pubblico sottostante. A seconda del punto di vista Limes cambia mentre i suoi elementi catturano la luce e incontrano le gradazioni del cielo.

«È una riflessione sullo spazio pubblico inteso come teatro delle interazioni umane: un luogo in cui le percezioni spaziali sono scandite da incontri passeggeri che generano esperienze e ricordi soggettivi nelle persone», ha dichiarato l’artista.

L’opera sarà esposta fino al 26 gennaio 2019, per poi essere riallestita in parte negli ampi e luminosi spazi interni.