Credits: Ph Paavo Lehtonen
Credits: Ph Paavo Lehtonen
Credits: Ph. Paavo Lehtonen
Double Bubble, 2001 - Credits: Archivio Eero Aarnio
Pastil, 1968 - Credits: Ph. Rauno Träskelin
Puppy, 2005 - Credits: Magis
Rocket, 1995 - Credits: Archivio Eero Aarnio
Tomato Chair, 1971 - Credits: Ph. Rauno Träskelin
Ball Chair, 1963 - Credits: Ph. Rauno Träskelin
News

Eero Aarnio in mostra a Stoccolma

C'è tempo fino al prossimo 23 aprile per visitare a Stoccolma la retrospettiva dedicata al maestro finlandese Eero Aarnio, che dopo il successo di Helsinki sbarca anche al Nationalmuseum Design.

Un’occasione per approfondire il lavoro e la carriera del progettista finlandese, passando in rassegna opere come la mitica Ball chair del 1966, la Pastil del 1967, la Bubble chair del 1968, la Tomato Chair del 1971, lo sgabello Rocket del 1995 e molte altre.

La mostra è curata da Suvi Saloniemi ed è suddivisa in cinque sezioni: Artefacts, Mind, Time, Process e Manufacturing. L’allestimento vivace e esperimentale mette insieme prodotti che abbracciano un arco temporale che va dagli Sessanta e Settanta e arredi creati nel XXI secolo per i marchi italiani, tra cui Magis e Alessi.

Non mancano disegni, bozzetti e documenti originali provenienti dalla scrivania di Eero Aarnio che accendono un faro sui processi di progettazione e i metodi di produzione. 

 

Products
Sennheiser PXC 480, le cuffie ultraleggere che cancellano il rumore
Products
Outdoor d’autore
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
I cinque articoli più letti del 2018

I cinque articoli più letti del 2018

Le nuove aperture tra design, arte e food; le novità in fatto di sedute, lampade e tavoli; le tendenze per l’arredo bagno. Ecco la classifica degli contenuti più letti durante l’anno
Museo Ferrari: raccontare il mito

Museo Ferrari: raccontare il mito

In occasione del 120° anniversario della nascita di Enzo Ferrari, il museo di Maranello presenta due mostre che ripercorrono la storia dell'azienda. Ma non solo: anche un restyling del museo firmato Benedetto Camerana
Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Nasce da un’idea del gruppo alberghiero francese AccorHotels, con il progetto del designer francese. Per montarlo basta mezza giornata
Arredare con il legno

Arredare con il legno

Tavoli, tavolini, sedie, sgabelli e molto altro. Da scoprire nel servizio fotografico di Jeremias Morandell con il set design di Martina Lucatelli
Riconsiderare il ruolo dell

Riconsiderare il ruolo dell'arte: Azulik Uh May

Nella giungla della penisola dello Yucatan, è nato uno spazio espositivo la cui architettura è stata modellata attorno agli alberi. Un luogo che invita a ribaltare gli schemi mentali, in tutti i campi