Credits: Ph Paavo Lehtonen
Credits: Ph Paavo Lehtonen
Credits: Ph. Paavo Lehtonen
Double Bubble, 2001 - Credits: Archivio Eero Aarnio
Pastil, 1968 - Credits: Ph. Rauno Träskelin
Puppy, 2005 - Credits: Magis
Rocket, 1995 - Credits: Archivio Eero Aarnio
Tomato Chair, 1971 - Credits: Ph. Rauno Träskelin
Ball Chair, 1963 - Credits: Ph. Rauno Träskelin
News

Eero Aarnio in mostra a Stoccolma

C'è tempo fino al prossimo 23 aprile per visitare a Stoccolma la retrospettiva dedicata al maestro finlandese Eero Aarnio, che dopo il successo di Helsinki sbarca anche al Nationalmuseum Design.

Un’occasione per approfondire il lavoro e la carriera del progettista finlandese, passando in rassegna opere come la mitica Ball chair del 1966, la Pastil del 1967, la Bubble chair del 1968, la Tomato Chair del 1971, lo sgabello Rocket del 1995 e molte altre.

La mostra è curata da Suvi Saloniemi ed è suddivisa in cinque sezioni: Artefacts, Mind, Time, Process e Manufacturing. L’allestimento vivace e esperimentale mette insieme prodotti che abbracciano un arco temporale che va dagli Sessanta e Settanta e arredi creati nel XXI secolo per i marchi italiani, tra cui Magis e Alessi.

Non mancano disegni, bozzetti e documenti originali provenienti dalla scrivania di Eero Aarnio che accendono un faro sui processi di progettazione e i metodi di produzione. 

 

Products
Sennheiser PXC 480, le cuffie ultraleggere che cancellano il rumore
Products
Outdoor d’autore
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto