Credits: Attika Architekten - Ph. Bart van Hoek
Credits: Attika Architekten - Ph. Bart van Hoek
Credits: Attika Architekten - Ph. Bart van Hoek
Credits: Attika Architekten - Ph. Bart van Hoek
Credits: Attika Architekten - Ph. Bart van Hoek
Credits: Attika Architekten - Ph. Bart van Hoek
News

L’architettura ai tempi dei social

Lo scorso ottobre il prestigioso Museum of Modern Art di New York le ha celebrate con una mostra dedicata che ha raccolto ben 176 espressioni. Oggi le emoji diventano elementi decorativi per la facciata di un palazzo ad Amersfoort, in Olanda. Opera dello studio Attika Architekten, che ha selezionato ventidue “faccine” prese in prestito da WhatsApp, le ha fedelmente riprodotte in calcestruzzo mediante un calco in legno e le ha utilizzate come motivo ornamentale architettonico per la realizzazione di un edificio ad uso commerciale e abitativo. 

Felici, tristi, malinconiche o perplesse, le emoji percorrono ordinatamente l’edificio integrandosi con la facciata a mattoncini rossi e diventano chiaramente percepibili soltanto man mano che ci si avvicina alla costruzione. Dalla tastiera all'architettura: rappresentano una sorta di soluzione ornamentale che riflette l’era digitale in cui viviamo.

In un’intervista rilasciata a The Verge, l’architetto olandese Changiz Tehrani ha spiegato a proposito dell'intervento che sta facendo discutere: «Le emoji sono destinate a diventare icone tra le più riconoscibili del XXI secolo».

Products
Quando il televisore arreda
Storytelling
Alice Rawsthorn: il design come agente di cambiamento
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale
L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


Al Museum of Modern Art un viaggio alla scoperta dei quarantacinque anni di architettura jugoslava. Fino al 13 gennaio 2019
Essere e tempo

Essere e tempo

Trasparenze evanescenti, sfumature naturali e pensieri fluttuanti scanditi da orologi e accessori importanti. Sono attimi sospesi per giocare con i dettagli preziosi del momento
I quadri di Marc Chagall a Mantova

I quadri di Marc Chagall a Mantova

In concomitanza con il Festivaletteratura, dal 5 settembre, Palazzo della Ragione ospita oltre 130 opere tra cui il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920
Una notte al Joshua Tree, in California

Una notte al Joshua Tree, in California

Un’oasi di pace dove godere di uno scenario mozzafiato nel bel mezzo del deserto, tra rocce scolpite e cieli stellati. Ecco Folly dello studio Cohesion