Ettore Sottsass, 1994 - Credits: Ph. Yves J. Hayat
Coppia di poltrone Poupouf, 1970, Poltronova - Credits: Artcurial
Credenza, 1959, Poltronova; specchio, 1960, Santambrogio & De Berti - Credits: Artcurial
Mobile Barbarella, 1966, Poltronova - Credits: Artcurial
Vaso Saffo, 1986, Toso Vetri d’Arte, Memphis - Credits: Artcurial
Disegno su carta Empty Room, 2004 - Credits: Artcurial
Scrivania Nefertiti, 1968 - Credits: Artcurial
Lampada Cavalieri, 1981 - Credits: Artcurial
Libreria della serie Mobili Grigi, 1970, Poltronova - Credits: Artcurial
Ceramica policroma, 1959 - Credits: Artcurial
Lampada a sospensione, Arredoluce, 1957 - Credits: Artcurial
News

All’asta il repertorio di Ettore Sottsass

Martedì 23 ottobre, Parigi. Per tutti i collezionisti e gli appassionati, in occasione della fiera d’arte contemporanea FIAC, Artcurial torna con un’asta di design. Dopo gli arredi di Charlotte Perriand nel 2017, quest’anno è la volta di Ettore Sottsass, di cui la casa d’aste parigina propone un lotto composto da una quarantina di oggetti.

La selezione esplora i diversi ambiti del design e fornisce una veduta d’insieme del vocabolario creativo del designer italo-austriaco: dagli arredi agli smalti, passando per i dipinti, le ceramiche e i vetri.  

«Ettore Sottsass è oggi associato al design degli anni Ottanta, tuttavia la sua carriera è cominciata negli anni Cinquanta con disegni e ceramiche», racconta Emmanuel Bérard, direttore del Design Department di Artcurial. «Il suo operato artistico sarà presente in questa asta, in quanto permea l'intero corpo del suo lavoro».

Nell'asta spiccano, tra gli altri, una rara lampada a sospensione progettata per Arredoluce nel 1957, la coppia di poltrone Poupouf del 1970 e la libreria tratta dalla serie Mobili Grigi di Poltronova del 1970. L’appuntamento è alle ore 19.00 al numero 7 di Rond-Point des Champs-Élysées.