Ritratto di Ettore Sottsass - Credits: La Triennale
News

Ettore Sottsass in mostra a Milano

Dopo il Vitra Design Museum di Weil am Rhein e il Met Breuer di New York, continuano le celebrazioni per i cento anni dalla nascita di Ettore Sottsass con la mostra organizzata dalla Triennale di Milano dal titolo There is a Planet, in programma dal 15 settembre fino all’11 marzo 2018.

Il percorso espositivo è curato da Barbara Radice, compagna di Sottsass per trent’anni, con l’allestimento di Michele De Lucchi e Christoph Radl. Il titolo fa riferimento un progetto di Sottsass di inizio anni Novanta per l’editore tedesco Wasmuth, progetto che non vide mai la luce e che oggi viene proposto da Electa. Raccoglie in cinque gruppi, con cinque titoli diversi e altrettanti testi, una serie di immagini scattate da Sottsass nel corso dei suoi viaggi intorno al mondo: foto di architetture, case, porte, persone, situazioni che riguardano l’abitare e in generale la presenza dell’uomo sul pianeta.

Il corpo principale della mostra, suddiviso in nove stanze, si articola intorno a nove temi individuati a partire dalla lettura dei volumi di archivio che raccolgono gli scritti di Sottsass. Ogni tema/stanza e relativo gruppo di opere sono accompagnati da brevi citazioni di scritti per seguire da vicino il l’attività del progettista italo-austriaco, dal design all’architettura, passando per la fotografia e la scrittura.

Lungo le pareti della Galleria della Architettura da cui si accede alle stanze, da una parte sono in mostra opere contestuali ai temi delle stanze mentre dall’altra una scelta di fotografie all’origine del progetto del Maestro. L'esposizione è completata da una raccolta inedita di fotografie dei primi anni ’60 intitolata Le ragazze di Antibes.

News
L'estate dell'arte contemporanea: le rassegne da non perdere
Branded Channel
IAAC e Fab Lab, tra ricerca e innovazione
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Tre documentari di architettura da vedere

Tre documentari di architettura da vedere

Protagonisti Frank Lloyd Wright, Mies Van Der Rohe, Gio Ponti. Su Rai 5, a partire dal 18 gennaio, e alla Triennale di Milano, lunedì 21 gennaio
Un autobus per i 100 anni del Bauhaus

Un autobus per i 100 anni del Bauhaus

Richiama le architetture dello storico istituto di Dessau realizzato nel 1919. L’obiettivo? Indagare il ruolo del design all'interno delle realtà sociali e politiche
Caffè Fernanda, la nuova caffetteria della Pinacoteca di Brera

Caffè Fernanda, la nuova caffetteria della Pinacoteca di Brera

Un omaggio a Fernanda Wittgens, prima donna a dirigere un museo statale in Italia. Con il progetto di interior curato da rgastudio
The Student Hotel a Firenze: come cambia il mondo dell’ospitalità


The Student Hotel a Firenze: come cambia il mondo dell’ospitalità


Un modello ibrido concepito per accogliere studenti, lavoratori, viaggiatori e residenti. Nato sulle ceneri di un palazzo storico in via Lavagnini
IKEA e Tom Dixon: quando il co-branding funziona

IKEA e Tom Dixon: quando il co-branding funziona

Dopo il primo capitolo del sodalizio, il designer inglese svela il suo nuovo progetto per il colosso svedese. Un letto dal design minimale, anche questa volta completamente personalizzabile