Designer Maker User - Credits: photo: Luke Hayes
News

Gli eventi di design a dicembre

Torna l'appuntamento con gli eventi di design del mese.

In attesa del Natale, saranno tante le mostre che indagheranno le più svariate forme del design - dalla moda all'automotive, fino all'arte e al largo consumo - presentando itinerari storici alla scoperta degli artisti, dei designer e degli architetti che hanno segnato il Novecento e l'inizio del XXI secolo.

Un ventaglio di eventi ed esposizioni che permetterà di scoprire la ricchezza del design, in tutte le sue sfumature.

A Milano, Roma, New York ma anche Berlino, Tokyo e Gent: ecco le 10 mostre di design che abbiamo scelto per il mese di dicembre.

Londra. Designer Maker User

Design Museum - Designer maker User - Credits: Luke Hayes
Designer Maker User - Credits: © Royal Mail Group
Murphy 'Constant Colour’ Television - Credits: Designer Maker User

La storia del design, o meglio, il design che ha fatto la storia. A lui è dedicata la mostra Designer Maker User del Design Museum di Londra. Un viaggio a 360° attraverso gli oggetti che hanno segnato il XX e il XXI secolo. Dalla Vespa al giradischi progettato da Dieter Rahms, fino alla macchina da scrivere firmata Ettore Sottsass, la mostra indaga le intersezioni tra il lavoro dei designer più rivoluzionari, la produzione industriale e il ruolo del consumatore.

  • Dove: Design Museum, London
  • Quando: fino al 23 aprile 2017

Milano. Arnaldo Pomodoro - 90 anni di scultura

Arnaldo Pomodoro, Sfera n. 1, 1963 bronzo - Credits: Foto: Aurelio Barbareschi
Museo Poldi Pezzoli, Milano, Sala delle Armi - Credits: ® Walter Carrera-Futuro Luce
Modellino della scena per La tempesta di William Shakespeare Palermo, Cantieri Culturali della Zisa, 1998 - Credits: Foto: Dario Tettamanzi

Le sue opere hanno fatto il giro del mondo, diventando uno dei simboli della scultura contemporanea italiana. Arnaldo Pomodoro compie 90 anni e la città di Milano celebra la sua arte con una mostra diffusa, che si srotola tra varie location tratteggiando la carriera dello scultore. Si parte da Palazzo Reale, con trenta lavori emblematici dell'artista, per poi spostarsi alla Triennale di Milano, alla Fondazione Arnaldo Pomodoro e al Museo Poldi Pezzoli. Ma non saranno solo musei le tappe di questo itinerario artistico. Perché l'opera di Pomodoro ha trasformato il volto delle piazze e delle strade della città: come Piazza Meda, con il Grande Disco, Largo Greppi con Torre a Spirale, di fronte al Teatro Piccolo, oppure Piazzetta Reale, con l'esposizione - per la prima volta nella sua interezza - dell'opera Pietrarubba Group.

  • Dove: Milano, varie location.
  • Quando: fino al 5 febbraio 2017.
Sou Fujimoto Architects House NA Tokyo - - Credits: ph. Iwan Baan
Office of Ryue Nishizawa, Moriyama House, 2005 - Credits: Takeshi Homma
Atelier Bow-Wow - Pony garden - Credits: Courtesy of Atelier Bow - Wow

L'architettura è sicuramente un elemento chiave per conoscere e approfondire una cultura. Dopo il MoMA di New York, giunge a Roma la mostra The Japanese House. Architettura e vita dal 1945 a oggi, uno sguardo sulle opere architettoniche più significative realizzate in Giappone dalla fine della Seconda Guerra Mondiale a oggi. A essere presentati sono i lavori di 50 architetti giapponesi, da Kenzo Tange fino a Toyo Ito, Kazuyo Sejima e Shigeru Ban, per un'esplorazione del concetto di "casa" nella cultura giapponese.

  • Dove: Museo MAXXI, Roma.
  • Quando: fino al 26 febbraio 2017
Design Anatomy: A method for seeing the world through familiar objects. - Credits: 21_21 Design Sight
Design Anatomy: A method for seeing the world through familiar objects. - Credits: Photo: Ayumi Okubo/parade inc.
Design Anatomy: A method for seeing the world through familiar objects. - Credits: 21_21 Design Sight

Come nascono i prodotti e gli oggetti di uso comune che troviamo sugli scaffali del supermercato? A darne una visione completa è la mostra Design Anatomy: A method for seeing the world through familiar objects organizzata dal centro espositivo 21_21 Design Sight di Tokyo. La mostra segue una ricerca scientifica dal Dipartimento di Design Informatics della Musashino Art University che ha analizzato alcuni prodotti alimentari del colosso giapponese Meiji Co. Ltd, ripercorrendone tutte le fasi della produzione: dalla scelta dell'alimento fino al suo packaging. Un'esposizione che abbraccia graphic e product design, marketing e sociologia del consumo.

  • Dove: 21_21 Design Sight, Tokyo
  • Quando: fino al 22 gennaio 2017

Torino. Giugiaro e il suo percorso

Giugiaro e il suo percorso - Credits: Mauto
Giugiaro e il suo percorso - Credits: Mauto
Giugiaro e il suo percorso - Credits: Mauto

Ha vinto sei Compasso d'Oro ed è stato nominato Car Designer del secolo. Giorgetto Giugiaro ha rivoluzionato il mondo dell'automotive, progettando alcuni dei modelli che hanno fatto la storia dell'auto. Oggi, il Museo dell'Automobile di Torino celebra il suo genio con una mostra, Giugiaro e il suo percorso, che presenta il mondo creativo del designer, esponendo schizzi, prototipi e le vetture più celebri: dalla Golf lanciata nel 1974 fino alla Ferrari GG50, l'Alfa 2600 e la DeLorean, resa famosa dal film Ritorno al Futuro.

  • Dove: Museo dell'Automobile di Torino
  • Quando: fino al 26 febbraio 2017

Berlino. Uli Richter Revisited

Un modello del 1964 - Credits: © Staatliche Museen zu Berlin, Kunstbibliothek
Uli Richter con due modelle, 1959 - Credits: © Bildarchiv Heinrich von der Becke im Sportmuseum Berlin
Un modello del 1989 - Credits: © Staatliche Museen zu Berlin, Kunstbibliothek

Ha rappresentato lo stile "made in Berlin", influenzando generazioni e generazioni di stilisti tedeschi e non solo. Il Kunstgewerbemuseum di Berlino celebra una delle figure chiave della moda tedesca, in occasione dei suoi 90 anni: Uli Richter, pioniere del pret-a-porter e fautore di quel "Berliner chic" conosciuto in Germania ma anche oltreoceano. In esposizione, le creazioni, i bozzetti, e il materiale fotografico raccolto in 40 anni di storia tedesca, dai primi modelli realizzati negli anni 50 fino agli ultimi lavori degli anni 90.

  • Dove: Kunstgewerbemuseum, Berlin
  • Quando: fino al 5 marzo 2017

Milano. CONTROCAMPO. Gli architetti italiani ci mettono la faccia

Ugo la Pietra - Credits: © Aurelia Raffo
B22 - Stefano Tropea - Credits: © Federico Villa
Sonia Calzoni - Calzoni Architetti - Credits: © Filippo Bamberghi

Lo Spazio FMG di Milano festeggia il suo decimo compleanno con una mostra che omaggia l'architettura italiana attraverso il volto di chi l'architettura la fa. Perché CONTROCAMPO non è una mostra di opere, ma di persone. In esposizione, i ritratti di circa 200 architetti italiani, da Stefano Boeri, Renzo Piano fino a Ugo la Pietra: a ognuna delle immagini corriponde un libro particolarmente amato dal protagonista della fotografia, in un percorso alla scoperta della personalità, il carattere e la determinazione dei personaggi che hanno contribuito a rendere grande l'architettura italiana.

Dove: Spazio FMG Milano

Quando: dal 15 dicembre fino al 17 febbraio 2017

Gent. Hands on Design

VanDeVeldeRoos - RockSet - Credits: Design Museum Gent
Van Hoey Ann - A+A - Credits: Design Museum Gent
Maarten de Ceulaer Sundial Chandelier by Teri Romkey - Credits: Design Museum Gent

Qual è il rapporto tra artigianalità e design? E qual è la differenza tra un oggetto di design prodotto industrialmente o dalle mani di un artigiano? A chiederselo è la mostra Hands on Design del Design Museum di Gent, che mette a confronto la produzione industriale di design e quella manuale. Un itinerario storico che rivela le connessioni tra il design e l'artigianato, analizzandone tecniche, utensili e figure di riferimento. Un inno alla creatività manuale, fondamentale oggi come allora per dare vita a un design unico e irripetibile.

  • Dove: Design Museum, Gent
  • Quando: fino al 5 marzo 2017

New York. By the people: designing a better America

Installation view - Credits: Photo: Matt Flynn © Smithsonian Institution
RAPIDO rapid recovery housing - Credits: Photo: © buildingcommunity WORKSHOP
Rebel Nell Jewelry Amy Peterson and Diana Russell - Credits: Photo: © Rebel Nell

Il Cooper Hewitt, Smithsonian Design Museum di New York lancia una riflessione sul design "collaborativo" con la mostra By the people: Designing a better America, che ha raccolto circa 60 opere architettoniche e di design realizzate in giro per l'America. Niente di nuovo, se non fosse che a partecipare alla creazione di queste opere sono (anche) le persone normali, cittadini comuni. Uno sguardo sul design "socialmente responsabile", che ha migliorato la vita di alcune comunità particolarmente fragili, colpite da disastri ambientali o ai margini delle grandi città. La mostra spinge i visitatori a considerarsi non solo spettatori e fruitori del design, ma anche partecipanti attivi della sua realizzazione.

  • Dove: Cooper Hewitt, Smithsonian design Museum, New York
  • Quando: fino al 22 agosto 2017
Credits: Kartell
Credits: Kartell
Credits: Kartell

Il Museo Kartell celebra uno dei prodotti più famosi del brand: la sedia. In esposizione, 15 sedie prodotte dall'azienda dagli anni 60 a oggi, dalla Universale di Joe Colombo del 1965, la prima seduta in plastica per adulti nel mondo, fino al modello La Marie di Philippe Starck del 1999, passando per la sedia in poliuretano di Gae Aulenti, esposta per la prima volta al MoMA di New York nel 1972.

  • Dove: Museo Kartell, Santa Corinna di Noviglio (MI)

Places
Quando il caffè è made in China
Storytelling
Benvenuti nell'officina di Daniele Mingardo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

È la dimora di Sophie Bouilhet-Dumas, tra i curatori della retrospettiva sull’architetto italiano in scena al Musée des Arts Décoratifs di Parigi fino al 10 febbraio
A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

Aprirà in vista delle festività natalizie, in pieno centro storico, dal 7 dicembre al 28 febbraio 2019
Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Il Museo Plart porta, per la prima volta nel capoluogo partenopeo, un aspetto meno conosciuto dell’opera del grande designer italiano. Fino al prossimo 20 marzo
Quali sfide attendono le città del futuro?

Quali sfide attendono le città del futuro?

Prova a fare il punto il New York Times con il forum "Cities for Tomorrow" dove, venerdì 7 dicembre, interverrà anche l’architetto Stefano Boeri
Dicembre: le mostre di design e architettura

Dicembre: le mostre di design e architettura

Aspettando il Natale oppure approfittando del tempo libero durante le feste, ecco le mostre da non perdere questo mese. Piccoli (e grandi) appuntamenti per scoprire le nuove visioni del design