Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
News

Perché scegliere un originale?

II mercato dei falsi non insidia soltanto l’industria della moda, anche l’universo del design ne è largamente colpito, e a farne le spese sono soprattutto i cosiddetti classici. Ma perché scegliere un originale? Questo è il punto di partenza della mostra promossa da Vitra che apre i battenti in concomitanza con la Bologna Design Week, dal 26 al 30 settembre, nella Sala dei Senatori di Palazzo Isola.

L’esposizione L’originale è Vitra affronta il tema passando in rassegna una selezione di pezzi nati dalla collaborazione tra i designer e il produttore svizzero: dalla Panton Chair progettata nel 1959 da Verner Panton alla Lounge Chair & Ottoman di Charles & Ray Eames disegnata nel 1956, fino ai pezzi più recenti come la Belleville Chair disegnata da Ronan & Erwan Bouroullec e la All Plastic disegnata da Jasper Morrison nel 2016.

«Insieme al produttore, i designer dedicano tempo, competenza e artigianalità allo sviluppo e al lancio di nuovi prodotti», racconta Nora Fehlbaum, amministratore delegato di Vitra. «Concepiscono oggetti che sono molto più di semplici cose – è qui che risiede il loro talento speciale. Il loro obiettivo è progettare un prodotto che non sia solo bello esteticamente ma crei anche un’esperienza unica per l’utente. Anche altri aspetti, quali la sostenibilità e la longevità, sono parte integrante del processo di progettazione. Tutti questi fattori esaltano l'aspetto e aumentano il valore dei prodotti man mano che passa il tempo. Gli originali non invecchiano: col tempo diventano ancora più belli».

E dunque, perché scegliere un prodotto non contraffatto? Un originale non è soltanto estetica è funzionalità, c’è dell’altro. Il mercato dei falsi si sottrae al lavoro che sta a monte, alla ricerca e al rischio imprenditoriale, senza contare la bassa qualità del prodotto che produce. Infine, c'è da tenere a mente che, tra le altre cose, il produttore di un originale offre servizi di riparazione, pezzi di ricambio e spesso lunghi periodi di garanzia.

Products
Innovazione e design: ecco gli elettrodomestici (grandi) da comprare oggi
News
La quinta edizione di Milano Design Film Festival: occhi sul progetto
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi