Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: André Morin
News

Al Mamo di Marsiglia l’installazione a colori di Felice Varini

Rigore geometrico e campionature di colore dominano la grande installazione A ciel ouvert realizzata da Felice Varini per la terrazza del MAMO, il centro d’arte concepito nel 2013 dal designer francese Ora Ito sul tetto de La Cité Radieuse di Le Corbusier a Marsiglia.

Dopo Xavier Veilhan, Daniel Buren e Dan Graham, tocca quest’anno all’artista franco-svizzero Felice Varini confrontarsi con la complessità dei volumi e degli spazi dell’edificio dell’architetto francese inaugurato nel 1952.

Un’architettura rivoluzionaria che racchiude in sé tutti i principi architettonici di Le Corbusier, pioniere del Movimento Moderno ed uno dei padri dell’urbanistica contemporanea.

Concepita come una vera e propria "città verticale" caratterizzata dall’equilibrio tra spazi domestici e ampie aree comuni, La Cité Radieuse rappresenta una sorta di città in miniatura che domina Marsiglia.

Un’architettura unica talmente famosa da essere stata nominata Monument historique nel 1995, ma al tempo stesso iper-stimolante per il retaggio storico e culturale che rappresenta.

Ed è proprio dalla consapevolezza dello spazio e della sua storia che nasce l’intervento di Felice Varini per il MAMO.

Per l'installazione A cielo aperto Felice Varini ha giocato con i colori primari del rosso e del giallo, modulandoli in figure geometriche che cambiano continuamente a seconda del punto di vista. Ed è un punto di vista mutevole perché l’incontro tra le linee colorate di Varini e la rigidità geometrica dello spazio genera negli occhi di chi guarda un numero potenzialmente infinito di forme. Varini è intervenuto sull’intero perimetro interno ed esterno della terrazza con tre opere tridimensionali: Triangles percés, Quatre droites aux trois croisements, Rebonds par les pôles.

Allo spettatore il compito di riappropriarsi dello spazio di Le Corbusier muovendosi tra le illusioni ottiche create dalle geometrie di Varini.

La mostra sarà aperta fino al 2 ottobre 2016. 

Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini"Quatre droites aux trois croisements" - Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini"Quatre droites aux trois croisements" - Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini"Quatre droites aux trois croisements" - Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
La Cité Radieuse di Le Corbusier, Marsiglia 1952 - Credits: ph.: André Morin
News
DimoreDesign: a Bergamo 5 palazzi storici da scoprire
Products
Konstantin Grcic ripensa l’ufficio
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”