Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: André Morin
News

Al Mamo di Marsiglia l’installazione a colori di Felice Varini

Rigore geometrico e campionature di colore dominano la grande installazione A ciel ouvert realizzata da Felice Varini per la terrazza del MAMO, il centro d’arte concepito nel 2013 dal designer francese Ora Ito sul tetto de La Cité Radieuse di Le Corbusier a Marsiglia.

Dopo Xavier Veilhan, Daniel Buren e Dan Graham, tocca quest’anno all’artista franco-svizzero Felice Varini confrontarsi con la complessità dei volumi e degli spazi dell’edificio dell’architetto francese inaugurato nel 1952.

Un’architettura rivoluzionaria che racchiude in sé tutti i principi architettonici di Le Corbusier, pioniere del Movimento Moderno ed uno dei padri dell’urbanistica contemporanea.

Concepita come una vera e propria "città verticale" caratterizzata dall’equilibrio tra spazi domestici e ampie aree comuni, La Cité Radieuse rappresenta una sorta di città in miniatura che domina Marsiglia.

Un’architettura unica talmente famosa da essere stata nominata Monument historique nel 1995, ma al tempo stesso iper-stimolante per il retaggio storico e culturale che rappresenta.

Ed è proprio dalla consapevolezza dello spazio e della sua storia che nasce l’intervento di Felice Varini per il MAMO.

Per l'installazione A cielo aperto Felice Varini ha giocato con i colori primari del rosso e del giallo, modulandoli in figure geometriche che cambiano continuamente a seconda del punto di vista. Ed è un punto di vista mutevole perché l’incontro tra le linee colorate di Varini e la rigidità geometrica dello spazio genera negli occhi di chi guarda un numero potenzialmente infinito di forme. Varini è intervenuto sull’intero perimetro interno ed esterno della terrazza con tre opere tridimensionali: Triangles percés, Quatre droites aux trois croisements, Rebonds par les pôles.

Allo spettatore il compito di riappropriarsi dello spazio di Le Corbusier muovendosi tra le illusioni ottiche create dalle geometrie di Varini.

La mostra sarà aperta fino al 2 ottobre 2016. 

Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini"Quatre droites aux trois croisements" - Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini"Quatre droites aux trois croisements" - Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini"Quatre droites aux trois croisements" - Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Triangles percés" per la mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
Felice Varini "Rebonds par les pôles" Mostra: "A ciel ouvert" MAMO - Centro d'Arte della Cité Radieuse, Marsiglia 2016 - Credits: ph.: André Morin
La Cité Radieuse di Le Corbusier, Marsiglia 1952 - Credits: ph.: André Morin
News
DimoreDesign: a Bergamo 5 palazzi storici da scoprire
Products
Konstantin Grcic ripensa l’ufficio
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto