L'Atlas, Signal, 2017
Luca Gastaldo, Dolce timore, 2017 - Credits: Galleria Rubin
William Klein, Hat and 5 Roses (Vogue), Parigi, 1956 - Credits: 29 Arts In Progress gallery
Gian Paolo Barbieri, Monica Bellucci, Milano, 2001 - Credits: 29 Arts In Progress gallery
Greg Gorman, Ethan Hawke, Vancouver, 1990 - Credits: 29 Arts In Progress gallery
Lucien Clergue-Nu Zebré-Arles, 2010 - Credits: 29 Arts In Progress gallery
News

A Milano 24 gallerie aperte per una sola serata

Una one night nel segno dell’arte ma non solo. Dopo aver animato il Fuorisalone ad aprile, il prossimo 30 novembre il distretto 5VIE dedicherà una serata alle gallerie del quartiere milanese, 24 in totale, che per l'occasione apriranno contemporaneamente le loro porte inaugurando una serie di mostre, molte delle quali inedite, aperte a tutti.

L’iniziativa prenderà vita dalle 18.00 alle 22.00 per una serata di condivisione e passione per l’arte nella zona più antica della città che si estende tra via Santa Marta, via Santa Maria Podone, via Santa Maria Fulcorina, via Bocchetto e via del Bollo.

Tante e differenziate le proposte, dai dipinti ai gioielli e i tappeti d'autore, passando per la scultura e la fotografia. Tra le altre, da segnare la mostra The game is on presso la MAAB Gallery che ripercorre la ricerca di Bruno Munari (Milano 1907-1998)!, a cura di Gianluca Ranzi; il format espositivo MY NAME IS STYLE di 29 Arts In Progress gallery con autori come Gian Paolo Barbieri, Greg Gorman, William Klein, Lucien Clergue e Amedeo Turello; in via Gorani al numero 8, Archivio Nanda Vigo con Nanda Vigo - dal 1963 al 1968 - “Cronotopia” (spazio/tempo): una ricerca progettuale impostata sulla “luce” in senso materiale e fisico. 

Products
La lampada Snoopy di Flos compie 50 anni
News
Una notte nella Lego House, in Danimarca
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Tre documentari di architettura da vedere

Tre documentari di architettura da vedere

Protagonisti Frank Lloyd Wright, Mies Van Der Rohe, Gio Ponti. Su Rai 5, a partire dal 18 gennaio, e alla Triennale di Milano, lunedì 21 gennaio
Un autobus per i 100 anni del Bauhaus

Un autobus per i 100 anni del Bauhaus

Richiama le architetture dello storico istituto di Dessau realizzato nel 1919. L’obiettivo? Indagare il ruolo del design all'interno delle realtà sociali e politiche
Caffè Fernanda, la nuova caffetteria della Pinacoteca di Brera

Caffè Fernanda, la nuova caffetteria della Pinacoteca di Brera

Un omaggio a Fernanda Wittgens, prima donna a dirigere un museo statale in Italia. Con il progetto di interior curato da rgastudio
The Student Hotel a Firenze: come cambia il mondo dell’ospitalità


The Student Hotel a Firenze: come cambia il mondo dell’ospitalità


Un modello ibrido concepito per accogliere studenti, lavoratori, viaggiatori e residenti. Nato sulle ceneri di un palazzo storico in via Lavagnini
IKEA e Tom Dixon: quando il co-branding funziona

IKEA e Tom Dixon: quando il co-branding funziona

Dopo il primo capitolo del sodalizio, il designer inglese svela il suo nuovo progetto per il colosso svedese. Un letto dal design minimale, anche questa volta completamente personalizzabile