GIOIA 22, il nuovo grattacielo progettato dell’architetto Gregg Jones, con il coordinamento di Manfredi Catella, Fondatore e CEO di COIMA
News

Gioia 22, un grattacielo green nel cuore di Milano

Sarà pronto entro il 2020 e prenderà il posto dell’edificio ex INPS realizzato nel 1961 e in disuso dal 2012, nell’area di Porta Nuova a Milano.

Gioia 22, il grattacielo di 26 piani nato su progetto dell’architetto Gregg Jones dello studio di César Pelli con il coordinamento di Manfredi Catella, fondatore e CEO di COIMA, svetterà con i suoi 26 piani su 120 metri di altezza, a cui si aggiungono 4 piani interrati. Per una superficie lorda totale di 68.432 metri quadri.

L’edificio ospiterà fino a 2700 persone e sarà dotato di oltre 350 posti auto, spazi tecnici e aree di storage, e un sistema di 12 ascensori per muoversi agilmente all’interno della struttura.

«L’originale forma della torre rappresenta il risultato della confluenza di due tessuti urbani e al tempo stesso la risposta all’esigenza di ottimizzazione della luce e dell’energia solare», ha dichiarato Gregg Jones. «La combinazione di questi due fattori ha determinato la singolarità di una forma dinamica in grado di esprimere in modo autentico la sua particolare collocazione nello skyline milanese».

Gioia 22 sarà equipaggiato con 6mila metri quadri di pannelli fotovoltaici che consentiranno una riduzione del fabbisogno energetico del 75% rispetto alle più recenti torri direzionali presenti a Milano. La riduzione annua di emissioni di anidride carbonica rispetto al precedente edificio sarà pari a 2260 tonnellate, l’equivalente del ruolo di 10 ettari di bosco, circa 4500 alberi.

News
Sol LeWitt alla Fondazione Carriero di Milano
News
Fiabe da indossare: i gioielli di Francesca Mo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”