Credits: Il loft nel vicolo dei Panieri a Trastevere, Roma
Credits: Interno del loft nel vicolo dei Panieri a Trastevere, Roma
Credits: Il living del loft nel vicolo dei Panieri a Trastevere, Roma
Credits: Un'altra veduta interna del loft nel vicolo dei Panieri a Trastevere, Roma
Credits: Interno del loft nel vicolo dei Panieri a Trastevere, Roma
Credits: Il loft nel vicolo dei Panieri a Trastevere, Roma
Credits: La terrazza del loft nel vicolo dei Panieri a Trastevere, Roma
Credits: La stalla originale da cui lo studio MdAA Architetti Associati ha ricavato la Tree House
Credits: Casa a Cortona: un altro dei progetto dello studio MdAA Architetti Associati
Credits: Dettaglio della casa a Cortona: un altro dei progetto dello studio MdAA Architetti Associati
Credits: Champagnerie a Capri: un altro dei progetto dello studio MdAA Architetti Associati
Credits: Champagnerie a Capri: un altro dei progetto dello studio MdAA Architetti Associati
News

Gli italiani di MdAA al World Architecture Festival di Londra

Laura Barsottini

Gli italiani sbrcano a Londra. E nell'olimpo dell'architettura. Il prestigioso World Architecture Festival di Londra, infatti, ha selezionato tra i progetti da premiare nel suo Inside Award, la Tree House dello studio italiano MdAA Architetti Associati.

Il WAF London, che per l’ottavo anno si riconferma la vetrina internazionale più rinomata per il design e l’architettura di frontiera, ogni anno offre l’occasione di assistere alle conferenze delle menti più brillanti dell’architettura contemporanea, e dà l’opportunità a un vasto pubblico di vedere in anteprima i migliori progetti selezionati dalla sua giuria internazionale che si avvale di architetti di grande fama come Royal Gold Medallist Sir Peter Cook (UK), Sou Fujimoto (Giappone), Benedetta Tagliabue (Spagna), Charles Jencks (UK/US), Kerry Hill (Singapore) and Manuelle Gautrand (Francia).

MdAA Architetti Associati è stato selezionato tra centinaia di progetti provenienti da 16 paesi differenti, divisi in 9 categorie (bars & restaurants, residential, health & education, hotels, display, offices, retail, creative re-use, civic culture & transport).

Per la sezione Residential - Design d’Interni è stata scelta la Tree House, la casa ricavata da una ex stalla nel cuore del rione Trastevere a Roma: si tratta di uno spazio dai volumi importanti, soprattutto in altezza, concepito originariamente per ospitare carrozze e cavalli, ridisegnato come abitazione, con una grande zona giorno al piano terra e un "nido sospeso", come fosse una casa sull’albero dei ricordi d’infanzia, per la zona notte.

"Ho pensato ad uno spazio in alto, rispetto al soggiorno, una specie di casa sugli alberi, un vero rifugio privato rispetto alla vita mondana che può essere vissuta al piano terra. Ho realizzato qualcosa dalla geometria incerta, un po' deformata, come le cose che ci si può costruire da soli, fatta magari da pezzi di ferro inchiodati", spiega Massimo D’Alessandro, professore ordinario di design presso la facoltà di Architettura alla Sapienza di Roma, progettista specializzato in arredi urbani e in edifici residenziali e commerciali e fondatore dello studio MdAA Architetti Associati.

Il progetto sarà esposto insieme agli altri finalisti in una straordinaria struttura di 7 metri di altezza, una parete formata da centinaia di lettere a forma di W e ispirata alla House of Cards di Ray e Charles Eames.

L’Inside Awards si concluderà con le premiazioni il prossimo novembre a Singapore.

News
Il Milano Design Film Festival approda a Roma
News
A Milano la prima libreria Taschen: un omaggio all'arte italiana
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

È la dimora di Sophie Bouilhet-Dumas, tra i curatori della retrospettiva sull’architetto italiano in scena al Musée des Arts Décoratifs di Parigi fino al 10 febbraio
A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

Aprirà in vista delle festività natalizie, in pieno centro storico, dal 7 dicembre al 28 febbraio 2019
Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Il Museo Plart porta, per la prima volta nel capoluogo partenopeo, un aspetto meno conosciuto dell’opera del grande designer italiano. Fino al prossimo 20 marzo
Quali sfide attendono le città del futuro?

Quali sfide attendono le città del futuro?

Prova a fare il punto il New York Times con il forum "Cities for Tomorrow" dove, venerdì 7 dicembre, interverrà anche l’architetto Stefano Boeri
Dicembre: le mostre di design e architettura

Dicembre: le mostre di design e architettura

Aspettando il Natale oppure approfittando del tempo libero durante le feste, ecco le mostre da non perdere questo mese. Piccoli (e grandi) appuntamenti per scoprire le nuove visioni del design