Credits: Hansgrohe, soffione Raindance Rainmaker Air: con aggiunta di aria al getto d’acqua.
Credits: Grandform, con Emotion Project oltre alla doccia tradizionale sono comprese aromaterapia e cromoterapia.
Credits: Grohe, il soffione doccia a incasso Rainshower ha il getto pioggia e due getti waterfall.
Credits: Rexa Design, la collezione Argo si caratterizza per l’elemento compositivo a “L” che si ripete in ogni modulo proposto.
Credits: Glass 1989, modello Ananda in ceramica con finitura ossido matt e illuminazione a led per cromoterapia.
Credits: Duravit, uno dei modelli di doccia disegnati da Philippe Starck.
Credits: Dornbracht, la doccia Sensory Sky si ispira alle scenografie dei fenomeni metereologici naturali.
Credits: Dornbracht, la doccia Sensory Sky si ispira alle scenografie dei fenomeni metereologici naturali.
Credits: Dornbracht, la doccia Sensory Sky si ispira alle scenografie dei fenomeni metereologici naturali.
Credits: Dornbracht, la doccia Sensory Sky si ispira alle scenografie dei fenomeni metereologici naturali.
Credits: Cristina System, l’intera gamma di set da incasso.
Credits: Cristina, Dynamo Rainbow è il soffione con illuminazione a led autoalimentato.
Credits: Cristina, Dynamo Rainbow è il soffione con illuminazione a led autoalimentato.
Credits: Aquaelite, la collezione Rock propone infinite combinazioni di getti e illuminazione a led.
News

I benefici di 10 docce come cascate

Laura Barsottini

Mio nonno e mio padre hanno sempre sostenuto di aver avuto le migliori idee sotto la doccia….

Sono le parole di Richard Grohe, vicepresidente dell'azienda tedesca Hansgrohe.
Ed è proprio su questo tema che Hansgrohe ha dato l'incarico all'istituto di ricerca londinese ICM Research di condurre uno studio scientifico, coinvolgendo lo psicologo americano Scott Barry Kaufman specializzato nell'analisi dei processi creativi. L'indagine è stata svolta su un campione di 4.000 persone in 8 diversi mercati confermando che doccia e idee sono spesso collegate. Naturalmente sono dati importanti il tipo di caduta dell'acqua, la sua temperatura e la piacevolezza del getto.
Se vi sentite a corto di idee creative, quindi, forse basta solo sostituire il soffione della vostra doccia e se ciò di cui avete bisogno è "l'idea del secolo": regalatevi un soffione esagerato!
C’è, per esempio, Dynamo Rainbow di Cristina, che sfrutta l'energia dell'acqua per generare un arcobaleno di colori, o Sensor Sky di Dornbracht, che consente diverse scenografie ispirate ai fenomeni metereologici naturali (luci e profumi inclusi), o ancora il soffione di Hansgrohe, Raimaker, e quello di Grohe, Rainshower, che già dai nomi dichiarano i loro "intenti". E molti altri ancora.

News
9 oggetti di design per sciare tra performance, sicurezza e stile
News
Sette calendari di design per il 2015
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto