La cover del nuovo Icon Design, in edicola da martedì 4 dicembre - Credits: Illustrazione di Craig & Karl
News

Icon Design di dicembre è in edicola

Martedì 4 dicembre torniamo in edicola con un nuovo numero, l’ultimo di questo 2018.

Abbiamo voluto dedicarlo agli oggetti di design più iconici dell'anno, e abbiamo chiesto una riflessione sul significato di “icona” a uno Special guest editor che a questo tema ha dedicato diversi progetti: Ico Migliore.

Architetto, premiato con tre Compasso d’Oro ADI (2008, 2014, 2018), Ico Migliore insegna design degli interni e allestimento al Politecnico di Milano ed è visiting professor alla Tokyo Zokei University e alla Kuwasawa Design School di Tokyo. Nel 1997, con Mara Servetto, ha fondato lo studio Migliore+Servetto Architects.

Tra arredi e complementi, Stills & Strokes, duo creativo composto dall’art director Melanie Homann e dal fotografo Stefan Vorbec, ha realizzato 31 scatti d’autore capaci d’illuminare ricercatezza dei materiali, funzionalità e innovazione formale.

Non mancano voci e novità dal mondo del progetto. Tra le altre, una conversazione con l’architetto Annabelle Selldorf, che ci racconta: «Amo ciò che faccio perché mi consente di essere un membro pensante e partecipativo della società. Questo lavoro soddisfa la mia creatività e la mia ispirazione artistica. È un mio diritto e voglio esercitarlo».

A New York, un’incursione nell’abitazione del designer Søren Rose, che ha portato la luce della Scandinavia in un’ex cartiera di Manhattan e ne ha fatto un nido su misura per sé e la sua famiglia. Atmosfere nordiche che ritroviamo nella splendida Biblioteca di Viipuri, progettata da Alvar Aalto.

In Belgio, a Bruxelles, un viaggio alla scoperta di una villa che custodisce arredi d’autore, talvolta rari. Qui vive una coppia belga, con la famiglia, che ha unito 
alla perfezione passione e lavoro. Natascha Brees, proprietaria assieme al marito David De Brauwer, ci racconta:«La nostra è una casa degli anni 90, piena di design di ogni epoca, italiano, francese, scandinavo, oltre che di pezzi d’arte belga, dei quali siamo letteralmente innamorati».

Non mancano, come al solito, consigli di lettura, mostre ed eventi da non perdere. La cover è firmata dal duo Craig & Karl, ci vediamo in edicola!                                        

Places
Identità Golose Milano, una nuova meta gastronomica

Products
Natale 2018: i suggerimenti di CASAFacile
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento