News

Il numero estivo di ICON DESIGN è in edicola

Il nuovo numero di ICON DESIGN è dedicato alle nostre case. Negli ultimi mesi ci siamo abituati a esaminarle da un nuovo punto di vista, in considerazione del cambiamento in atto. Abbiamo avuto la possibilità di entrare nelle case altrui, osservare porzioni di abitazioni sullo sfondo di innumerevoli dirette e streaming online, interrogandoci sulle possibili evoluzioni in un futuro più o meno prossimo dei nostri comportamenti personali e professionali, uno tra tutti lo smart working.

Per questo abbiamo voluto indagare alcuni progetti particolarmente significativi, convinti che gli interni stiano vivendo un periodo di grande attenzione - dalla residenza di Giorgio Armani immersa nella natura di Antigua, raccontata da lui stesso, all’appartamento sull’Arno firmato dall’architetto Massimo Adario, in equilibrio tra classico e moderno anche grazie all’originale utilizzo di materiali come linoleum e bachelite.

Con Alexis Christodoulou, uno dei 3D artist più acclamati del momento, abbiamo provato a disegnare la casa ideale. E abbiamo raccolto opinioni in proposito da voci diverse come Piero Lissoni, Studiopepe, Roberto Palomba, Parasite 2.0 e il visionario collettivo spagnolo di Somewhere I Would Like to Live.

E se è vero che “Home is where I want to be”, come cantavano i Talking Heads in This Must Be The Place, nel 1983, ICON DESIGN ha esteso la sua riflessione. Non solo interni ma anche uno sguardo sulla città, che a sua volta sta vivendo grandi trasformazioni. Abbiamo scelto Rimini, emblema dell’estate italiana, per capire con la fotografa Isabella Balena cosa sta succedendo in questo periodo - le immagini che vedrete sono state scattate in pieno lockdown.

Insieme a Alessandro Pasi abbiamo indagato la nuova mobilità, convinti che le nuove tecnologie stiano modificando radicalmente le automobili in estensioni del nostro spazio privato, altrettanto individuali e personalizzabili. Senza dimenticare la ripresa della produzione del nostro settore: con Felix Burrichter abbiamo dedicato un divertito omaggio alle fabbriche italiane e soprattutto alle persone che ci lavorano. Perché le persone sono il nostro focus - che si parli di case, auto o posti di lavoro. Buona estate a tutti!