News

Il nuovo numero di Icon Design

L’ultimo numero prima del break estivo.

Protagonista assoluto Max Lamb, designer, maker, visionario, innamorato della natura e delle sue inesauribili materie prime.

È dedicata a lui la storia di copertina del nuovo numero di Icon Design, in edicola da giovedì 14 luglio.

Icon Design, luglio e agosto 2016: il sommario

La giovane designer Julie Richoz ci ha accolto nel suo atelier di Belleville, a Parigi, dove prendono forma i progetti di ricerca e commissioni private di gallerie e brand. 

Sempre nella capitale francese, la designer Victoria Wilmotte svela sua “fabbrica”, un grande laboratorio nel 4° arrondissement dove dà vita a sculture poderose e funzionali, in equilibrio tra forma, funzione e rispetto della materia.

A Torino, lo scrittore 
Bruce Sterling e l’attivista Jasmina Tešanovic ci raccontano un nuovo spazio visionario che incrocia design e tecnologie open. Mentre Emmanuel de Bayser, esperto di arte e moda, ci porta alla scoperta della sua abitazione, tra pezzi di famiglia o recuperati in anni di ricerche.

E ancora, Galerie kreo: al piano terra di un hôtel particulier parigino un tempio del design d’autore. Qui Clémence e Didier Krzentowski svolgono l’attività di editori di preziose serie limitate. Cercando la bellezza nei piccoli numeri.

Ecco un assaggio di quello che troverete nel nuovo numero di Icon Design. E buona lettura.

Places
Rio 2016: cosa vedere durante i Giochi Olimpici
Products
Formafantasma e la collezione Delta
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento