News

Icon Design di novembre e dicembre è in edicola

Torniamo finalmente in edicola con un nuovo numero di Icon Design, l’ultimo che ci separa dall’anno nuovo. Esce in edicola lunedì 20 novembre, in copertina c'è il giapponese Tokujin Yoshioka, designer dell’immaterialità e della luce. Ci racconta: «Quando progetto uno spazio, mentre ragiono sulle mie idee, chiudo gli occhi, immagino in che tipo di posto vorrei essere e mi vedo sempre circondato da una luce caratterizzante».

Nel Book Club a cura di Anna Paola Buonanno, come consuetudine, troverete buone letture consigliate da buoni lettori. Prodotti, curiosità ed eventi legati al mondo dell’arte, dell’architettura e del progetto non mancano invece nel Culture Club. Tra gli altri, la collezione di orologi True realizzata da sei firme internazionali per Rado; il nuovo cronografo RM 50-03 McLaren F1, soli 40 grammi cinturino compreso, di Richard Mille; la collezione Ando Cosmos di sculture in vetro firmate dall’architetto Tadao Ando per Venini; la mostra Milano e la Mala, in programma fino all’11 febbraio 2018 a Palazzo Morando.

Bernard Khoury, libanese classe 1968, ci accoglie nel suo atelier ricavato in un intero piano di un ex edificio industriale nel quartiere Karantina di Beirut, e ci racconta: «Ogni progetto per me è parte integrante del contesto. E il contesto non sono solo i luoghi, ma soprattutto le condizioni in cui mi trovo ogni volta a lavorare. Credo che la forma più dinamica di contesto siano le persone, i miei eroi locali appunto».

A Los Angeles incontriamo Francesco Igory Deiana, artista italiano amante dell’architettura brutalista e del surf, che ci apre le porte della sua casa-studio di oltre mille metri quadrati, dove vive e lavora. «Essendo cresciuto in Italia», racconta, «l’architettura brutalista ha sicuramente influito sullo sviluppo di molte forme create poi nei miei lavori, tra l’alto spesso ideati come progetti scultorei». Sempre a LA andiamo alla scoperta di un capolavoro modernista, ristrutturato dalla designer Pamela Shamshiri, che torna a essere una testimonianza dei lavori di R.M. Schindler.

Infine torniamo in Italia, dove Molteni&C ci conduce alla scoperta del suo polo produttivo di Giussano, nel cuore della Brianza, mentre a Montelabbate, in provincia di Pesaro e Urbino, ci addentriamo nell’universo di Scavolini attraverso le parole di Elena Cattaneo e le immagini del grande Gabriele Basilico. Vi aspettiamo in edicola.

Products
Cinque libri da regalare a Natale
News
Il nuovo flagship store ARAN Cucine a Milano
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi