IRIDATO Coordonné Luca Hugo Brucculeri
IRIDATO Coordonné Luca Hugo Brucculeri
IRIDATO Coordonné Luca Hugo Brucculeri
IRIDATO Coordonné Luca Hugo Brucculeri
IRIDATO Coordonné Luca Hugo Brucculeri
News

Cristallizzare l’effimero: Iridato di Luca Hugo Brucculeri per Coordonné

Azienda storica spagnola, Coordonné nasce nel 1978 da un'idea di Menchi López de Lamadrid, decisa ad aprire un piccolo atelier di carte da parati e tessuti per la casa a Barcellona, al numero 10 di Carrer de Johann Sebastian Bach. Da allora, Coordonné si è espansa in cinquanta Paesi nel mondo, diventando un'azienda di riferimento nel settore dei rivestimenti. Oggi, per festeggiare il suo quarantesimo anniversario ha lanciato un progetto – ideato da Helena Agustí Sanahuja - che coinvolge quaranta artisti e designer internazionali, chiamati a esprimersi liberamente utilizzando la carta da parati come se fosse una tela bianca.

Tra loro, il designer Luca Hugo Brucculeri – che si autodefinisce un “designer effimero” - ha realizzato IRIDATO, una carta da parati ispirata alla scomposizione della luce nei sette colori dell'arcobaleno. Il progetto è accompagnato da una performance filmata da David Leon Fiene, in cui, con alcuni prismi, Brucculeri genera iridescenze e riflessi di luce su una parete bianca. Fotografati da Sandra Rojo, i riflessi compongono i motivi della carta da parati disegnata per il quarantesimo anniversario di Coordonné.

Disponibile nelle due versioni "soffuso" e "concrete", IRIDATO è il risultato del tentativo di "cristallizzare il momento effimero dei riflessi di luce su una parete”. «L'ispirazione viene "banalmente" dall'osservazione delle pareti bianche di casa mia e dal desiderio di imprimere su di esse un istante, un sentimento che mi emoziona personalmente, quello dei riflessi creati dalla luce che attraversa il cristallo», ha raccontato Luca Hugo Brucculeri.

Qui il video della performance, filmato da David Leon Fiene.