50 digital wood joints - Credits: www.flexiblestream.org
News

Japanese Joinery: ipnotizzarsi con la falegnameria giapponese

Cosa può accadere provando a spiegare, attraverso i social media, una longeva tradizione manuale, come la falegnameria giapponese?

Dallo scorso febbraio, l'account Twitter The Joinery@TheJoinery_jp propone una serie di gif che rivelano le pressoché infinite modalità attraverso le quali è possibile unire tra loro strutture in legno, senza ricorrere a chiodi, viti o collanti.

Il successo del profilo, probabilmente, deve aver stupito anche l'ideatore del progetto, un appassionato lettore di volumi sulla progettazione in legno e sulla falegnameria, che lavora nel settore automobilistico. Ad oggi, infatti, la quota dei follower si attesa su 22600 seguaci, dimostrando quanto forte continui ad essere l'interesse verso le tecniche tradizionali di costruzione. 

Create impiegando il software Fusion 360 di Autodesk, le gif si stanno dimostrando particolarmente utili nello svelare quali meraviglie l'ingegno umano ha concepito perfezionandosi nella lavorazione del legno.

The Joinery impiega un linguaggio altamente virale come le gif per estendere un sapere classico e settoriale del Giappone, raggiungendo probabilmente anche un pubblico non di settore. Forse in maniera inaspettata, l'esperimento sta svolgendo un ruolo attivo nell'allontanare tali pratiche dal rischio di oblio, consentendone un'efficace comprensione e una rapida diffusione. 

Facilmente si finisce per perdersi nell'osservazione delle varie configurazioni, alla ricerca dei tagli, degli incastri e delle modalità di adesione del legno con il legno, subendo il fascino dei sistemi che rifiutano il ricorso a componenti esterne o a sostanze artificiali. Sulla stessa lunghezza d'onda e sempre sul web, è nato un progetto per certi versi analogo. 

Il sito flexiblestream.org, infatti, curato dal professore Jochen Gros e dal designer Friedrich Sulzer, si rivolge a quanti nutrono un interesse per la falegnameria e per il legno. Facendo proprio lo spirito del libero accesso alle informazioni, il duo ha messo a disposizione per il download cinquanta modelli di giunzioni in solo legno, sviluppati con Autocad. Anche in questo caso, l'obiettivo dell'operazione è favorire la diffusione dei saperi e ispirare tanto gli appassionati del settore, quanto i neofiti. E chissà che qualcuno non finisca per elaborare un modello tutto suo.

Products
Le novità audio firmate Porsche Design
Products
Specchi di design per arredare la casa
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Le radici e le ali di Antonio Aricò

Le radici e le ali di Antonio Aricò

Durante la Design Week, il designer calabrese presenterà un documentario sul legame tra le sue opere e la sua terra d'origine, in una riflessione a più voci sulla contemporaneità dell'artigianato
Icon Design Talks 2019: il programma

Icon Design Talks 2019: il programma

La terza edizione del più grande appuntamento culturale della Milano Design Week. In onda dall’8 al 13 aprile presso la Fondazione Riccardo Catella
Palazzo Monti: residenza d

Palazzo Monti: residenza d'artista

Nel cuore di Brescia un'antica dimora di famiglia, risalente al XIX secolo, trasformata in residenza per artisti da tutto il mondo
Dal progetto alla costruzione: le sfide possibili

Dal progetto alla costruzione: le sfide possibili

In occasione di MADE Expo, alla Triennale di Milano è andato in scena un talk che ha riunito sette protagonisti del settore edile per parlare delle nuove sfide che percorrono il campo della costruzione
ArchichefNight torna a Milano


ArchichefNight torna a Milano


Il ristorante ATTIMI by Heinz Beck ospita il secondo capitolo dell’appuntamento che mette insieme food e architettura. Martedì 19 marzo