Credits: Kartell
Credits: Kartell
Credits: Kartell
Credits: Kartell
Credits: Kartell
News

La sedia secondo Kartell

Una nuova mostra al Kartell Museo per ripercorrere la storia progettuale di Kartell.

Ospitata nel contesto della Settimana della Cultura d’Impresa 2016, Sfidando il futuro. 1966-2016 cinquant’anni di innovazione nelle sedute Kartell, presenta quindici sedie Kartell, realizzate a partire dagli anni Sessanta ad oggi, che hanno portato importanti innovazioni nella tipologia della seduta in materiale plastico.

Sedute firmate dai più importanti designer e maestri come Gae Aulenti, Ron Arad, Carlo Bartoli, Anna Castelli Ferrieri, il trio Giorgina Castiglioni - Giorgio Gaviraghi - Aldo Lanza, Centrokappa, Joe Colombo, Piero Lissoni, Vico Magistretti, Masayuki Matzukaze e Philippe Starck.

Per l’azienda milanese la sedia è un oggetto speciale, nonché una grande passione che ha segnato l’avvio della produzione di arredamento: il primo prodotto della Divisione Habitat Kartell è stato infatti la seggiolina per bambini K 1340 (poi K 4999) disegnata da Marco Zanuso e Richard Sapper, la prima al mondo in materiale plastico, entrata in catalogo nel 1964 dopo ben quattro anni di studio.

Nel 1965 Kartell ha iniziato la progettazione della sedia Universale di Joe Colombo, la prima seduta in plastica del mondo per adulti, il cui prototipo è protagonista della mostra.

A questa seguono, tra le altre, la sedia in poliuretano di Gae Aulenti, esposta per la prima volta al MoMA di New York nel 1972; la sedia impilabile 4870 di Anna Castelli Ferrieri, premiata con il Compasso d’Oro nel 1986; la sedia Maui di Vico Magistretti del 1996, la prima monoscocca senza supporti a sostegno dello schienale; la sedia La Marie di Philippe Starck del 1999, la prima sedia in policarbonato trasparente del mondo.

Places
Casa Morra: a Napoli un nuovo spazio per l'arte contemporanea
Products
Regali di Natale: trolley di design
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto