Credits: Venezia, Ritratto d'ombra - Lampade Solar - Foto di Tommaso Sartori
Credits: Vicenza, Ritratto d'artista - Lampada Fields - Foto di Andrea Ferrari
Credits: Vicenza, Ritratto d'artista - Lampada Twiggy - Foto di Andrea Ferrari
Credits: Milano, Ritratto Familiare - Lampada da terra Twiggy - Foto di Kasia Gatkowska
Credits: Rimini, Ritratto Quotidano, Lampada a sospensione Le Soleil, Foto di Kasia Gatkowska
Credits: Rimini, Ritratto Quotidiano - Lampade da tavolo Rituals - Foto di Kasia Gatkowska
Credits: Thiene, Ritratto della Forma - Lampada a sospensione Caboche - Foto di Tommaso Sartori
Credits: Thiene, Ritratto della Forma - Lampada a sospensione Allegro - Foto di Tommaso Sartori
Credits: Venezia, Ritratto d'ombra - Lampade Havana outdoor terra - Foto di Tommaso Sartori
Credits: Verona, Ritratto di Silenzi - Lampada a sopensione Lightweight - Andrea Ferrari
Credits: La cover di "Ritratti", il table book-catalogo di Foscarini
News

Il nuovo libro Ritratti: tre fotografi interpretano le lampade di Foscarini

Laura Barsottini

Un design book che narra la storia di Foscarini attraverso la visione di tre fotografi: Tommaso Sartori, Kasia Gatkowska e Andrea Ferrari. Ritratti è il nuovo volume in doppia lingua edito da Foscarini, azienda veneta leader nel settore dell’illuminazione (fondata sull'isola di Murano nel 1981 e oggi diretta dal designer Carlo Urbinati). Sotto la direzione artistica dell’architetto Elisa Ossino, il trio racconta una selezione di lampade, tra le più iconiche prodotte da Foscarini, con differenti mood e stili. Ritratti è un viaggio nei suggestivi spazi dell’Arsenale di Venezia e attraverso cinque abitazioni in giro per l’Italia.

Differenti luoghi per stile e atmosfera: dal loft scandinavo a Rimini, agli spazi artistici di Villa Pisani Bonetti a Vicenza, dallo storico palazzo a Thiene al loft minimalista a Verona, passando per gli spazi domestici di un’abitazione milanese, fino alle vedute notturne dell’Arsenale di Venezia.
Il progetto grafico del volume è curato da Artemio Croatto/Designwork ed è impreziosito da una serie di testi di autori che collaborano con Inventario, progetto editoriale promosso da Foscarini e diretto da Beppe Finessi.