Credits: Ph. Vincent Lappartient
Credits: Ph. Vincent Lappartient
Credits: Ph. Vincent Lappartient
Credits: Ph. Vincent Lappartient
News

Il lino europeo in mostra a Milano

Quali sono le tappe della trasformazione del lino? Per conoscere meglio il complesso processo che va dalla pianta al tessuto, la rassegna Amo il Lino porta la natura in città. E lo fa con un’installazione firmata dal designer francese Philippe Nigro, visibile fino al prossimo 11 maggio a Milano nella cornice di MonteNapoleone District.

Un vero e proprio campo di lino che si estenderà dalla Piazzetta Croce Rossa fino a Piazza San Babila dove ammirare balle di paglia di lino estirpato, lino pettinato prima della filatura, rocche di filato e rotoli di tessuto multicolore. Un percorso a tappe ritmato dall’installazione di box in vetro a testimoniare la versatilità del lino in tutte le sue interpretazioni: dalla moda al design, fino ai materiali compositi. A oltre 5 metri di altezza, i colori del lino rivestiranno via Montenapoleone svelando l’eccellenza e l’innovazione che contraddistingue le aziende, i filatori e i tessitori italiani. Un’installazione luminosa realizzata con oltre 1500 metri di tessuti di lino. E per l’occasione 50mila sacchetti di semi di lino sostenibile, ecologico e responsabile saranno proposti ai visitatori: da piantare sul balcone, in terrazza oppure in giardino.

«Bisogna incoraggiare la produzione locale, è un settore in piena rinascita, e possiamo esserne fieri», spiega il designer Philippe Nigro. «I giovani alternativi hanno incoraggiato questo rilancio; più che una moda, è un ritorno alle origini. Per me, il lino è sorprendentemente ipertecnologico. Il lino mantiene la promessa della sostenibilità, per il pianeta e nel guardaroba». 

Storytelling
Barbara Radice: frammenti di vita, appunti per non dimenticare
News
La seconda edizione di Open House Milano
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Essere e tempo

Essere e tempo

Trasparenze evanescenti, sfumature naturali e pensieri fluttuanti scanditi da orologi e accessori importanti. Sono attimi sospesi per giocare con i dettagli preziosi del momento
I quadri di Marc Chagall a Mantova

I quadri di Marc Chagall a Mantova

In concomitanza con il Festivaletteratura, dal 5 settembre, Palazzo della Ragione ospita oltre 130 opere tra cui il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920
Una notte al Joshua Tree, in California

Una notte al Joshua Tree, in California

Un’oasi di pace dove godere di uno scenario mozzafiato nel bel mezzo del deserto, tra rocce scolpite e cieli stellati. Ecco Folly dello studio Cohesion
Itinerari enoartistici: Art of the Treasure Hunt

Itinerari enoartistici: Art of the Treasure Hunt

Nel Chianti, sei cantine vinicole ospitano dipinti, sculture e installazioni site-specific. Un percorso suggestivo alla scoperta delle eccellenze della regione e dei nuovi interpreti dell'arte
Sulla torre di Gio Ponti

Sulla torre di Gio Ponti

Sobrio, elegante. Innovativo, ma in armonia con il contesto. A Milano, il primo grattacielo italiano ha un’anima swing e segna l’ultima collaborazione tra Lancia e Ponti