L'architetto Luigi Caccia Dominioni - Credits: Ph. Agostino Osio
News

Addio a Luigi Caccia Dominioni

L’architetto milanese Luigi Caccia Dominioni è morto all’età di 102 anni.

Nato nella città meneghina nel 1913 è stato uno dei grandi maestri dell’architettura italiana, brillante interprete della tradizione milanese e lombarda.

Il percorso professionale di Luigi Caccia Dominioni comincia subito dopo la laurea conseguita nel 1936 presso il Politecnico di Milano con l’apertura di uno studio in Porta Nuova insieme ai fratelli Livio e Piergiacomo Castiglioni, dedicandosi ad architettura di interni, design, progettazione industriale, concorsi e allestimenti per la Triennale.

Insieme all’architetto Ignazio Gardella fonda nel 1947 Azucena, azienda di arredi e oggetti di design. E nello stesso anno progetta Casa Caccia Dominioni in piazza Sant’Ambrigio 16, la casa di famiglia andata distrutta durante la guerra.

Figura di riferimento per i progettisti contemporanei, Luigi Caccia Dominioni ha scandagliato nel corso della sua attività il rapporto tra modernità e tradizione. Tra le sue opere più celebri a Milano ci sono i condomini di via Ippolito Nievo, il Convento di Sant'Antonio dei Frati Francescani, il quartiere San Felice, il palazzo delle cartiere Binda, gli edifici in corso Europa, il Condominio in piazza Carbonari, il palazzo per abitazioni e uffici in corso Monforte e la riqualificazione urbana di Piazza San Babila. E ancora la Facoltà di Agraria a Bologna, la Biblioteca Vanoni a Morbegno e il grattacielo di Parc Saint Roma a Monaco.

News
Sambonet e Lago: una partnership da gustare
Places
Cinque hotel di design a Venezia
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto