Cattedrale della Resurrezione di Évry, Francia (1988-1995) - Credits: Ph. Pino Musi
Chiesa di San Giovanni Battista, Mogno (Svizzera (1986-96) - Credits: Ph. Enrico Cano
Mario Krupik
Chiesa Beato Odorico, Pordenone
Chiesa del Santo Volto, Torino (Italia) (2001-2006) - Credits: Ph. Enrico Cano
Soffitto della chiesa del Santo Volto, Torino (Italia) (2001-2006) - Credits: Ph. Enrico Cano
Chiesa di Santa Maria Nuova (2005-2010) - Credits: Ph. Enrico Cano
Cappella Granato, Penkenjoch, Zillertal (Austria) (2011-2013) - Credits: Ph. Mario Krupik
News

Lo Spazio Sacro secondo Mario Botta

Fino al prossimo 12 agosto la Pinacoteca Comunale Casa Rusca di Locarno ospita una rassegna delle architetture del sacro firmate dallo svizzero Mario Botta, che nel corso della sua attività ha avuto più volte modo di confrontarsi con la dimensione religiosa.

In mostra vengono presentate in tutto 22 architetture realizzate in diversi Paesi: Svizzera, Italia, Francia, Israele, Ucraina, Sud Corea e Cina. Diciotto edifici, tre opere in corso di realizzazione e una proposta per una cappella all’aeroporto della Malpensa.

«Costruire è di per se un atto sacro, è una azione che trasforma una condizione di natura in una condizione di cultura; la storia dell’architettura è la storia di queste trasformazioni», ha dichiarato Mario Botta. «Il bisogno che spinge l’uomo a confrontarsi con la dimensione dell’infinito è una necessità primordiale nella ricerca della bellezza che ha sempre accompagnato l’uomo nella costruzione del proprio spazio di vita. Per l’architetto penetrare forme espressive sconosciute nel tentativo di rispondere alle esigenze della casa di Dio, diviene anche un modo per ripensare la casa dell’uomo». 

Il percorso espositivo è curato dallo studio Mario Botta Architetti, con la direzione scientifica di Rudy Chiappini. Tutti i progetti sono documentati con modelli originali, disegni e gigantografie.

Storytelling
Numeri primi: Rimadesio
News
Il primo monomarca di Fiemme 3000, a Milano
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi