News

La quarta edizione di Milano Design Film Festival

A Milano negli ultimi anni il binomio cinema e design è diventato familiare. Merito di Milano Design Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata al progetto che dal 2013 dà voce all’universo del design e dei suoi protagonisti.

Tra film d’autore e di registi esordienti, pellicole recenti e del passato, MDFF ha dato vita a un dialogo aperto che coinvolge un pubblico sempre più eterogeneo e trasversale composto da addetti ai lavori, ma anche appassionati e curiosi.

E al palinsesto di proiezioni poi si aggiunge una miscela di appuntamenti che include momenti di confronto e workshop con designer, architetti, produttori, registi, critici, docenti e studenti italiani e internazionali.

L’edizione di quest’anno, di cui Icon Design è media partner, è in programma dal 6 al 9 ottobre all'Anteo spazioCinema, multisala nel cuore di Brera, uno tra i quartieri più vivi durante la Design Week milanese. Con oltre sessanta film, dibattiti, ospiti internazionali e workshop multidisciplinari, Milano Design Film Festival sarà il cuore pulsante della Fall Design Week promossa dal Comune di Milano, con due première mondiali e tante prime europee e italiane.

The Campana Brothers by Fernando and Humberto di Gabriela Bernd, 2016
REM di Tomas Koolhaas, 2016
Jean Nouvel Reflections, di Matt Tyrnauer, 2016
The Destruction of Memory, di Tim Slade
The Destruction of Memory, di Tim Slade
Yohji Yamamoto Dressmaker di Ngo The Chau, 2016
All Inlcusive, di David Zamagni e Nadia Ranocchi, 2010

Milano Design Film Festival 2016: il programma

La quattro giorni è ricca di eventi gratuiti e aperti al pubblico, fino a esaurimento posti. Si parte con l’Opening Night Party il 5 ottobre dalle 22.30 alla Triennale di Milano. Dj set a cura dei music designer di Radio Monte Carlo.

Dalle ore 18.00 di giovedì 6 ottobre spazio alla programmazione. Tra le pellicole più attese ci sono quelle dedicate a Rem Koolhaas (REM di Tomas Koolhaas, 2016) e ai fratelli Campana (The Campana Brothers by Fernando and Humberto di Gabriela Bernd, 2016). Altra première di MDFF è Volevo essere Walt Disney, un racconto della poetica di Alessandro Mendini raccolto da Francesca Molteni. The Destruction of Memory diretto da Tim Slade e basato sul libro omonimo dello scrittore e giornalista inglese Robert Bevan, affronta un tema di scottante attualità: la guerra dichiarata all’architettura.

Non mancano gli omaggi ai protagonisti del presente e del passato anche con pellicole italiane, tra i molti Jean Nouvel, Piero Fornasetti, Alvaro Siza, Andrea Branzi, Børge Mogensen, Eero Saarinen e il designer di moda Yohji Yamamoto.

Da non perdere Filter. Spazi delle immagini in movimento, sezione curata da Davide Giannella e dedicata al Cinema d'Artista: le pellicole selezionate raccontano le diverse scale e dimensioni del progetto attraverso lo sguardo di differenti artisti visivi.

In qualità di partner, venerdì 7 ottobre alle 21.00, vi presentiamo Driving Dreams di Gianluca Migliarotti, un documentario sul design che ha fatto grande l'industria automobilistica negli anni Sessanta.

Accanto alle proiezioni, sei panel e un workshop aperti a tutti affrontano le sfaccettature del progetto e dell'audiovisivo nella contemporaneità. E poi c’è la presentazione di Milano Design Lab, la nuova piattaforma di e-learning progettata da MDFF insieme a Francesca Molteni di Muse e Michela Marelli di Teatro in-folio.

Per accedere al programma completo basta andare qui.

News
L'arte degli anni '50 e '60 vista dai rotocalchi
News
Icon Design di ottobre
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto