Le sedute Moroso alla Terrazza Biennale
Le sedute Moroso alla Terrazza Biennale
Le sedute Moroso alla Terrazza Biennale
Le sedute Moroso alla Terrazza Biennale
Luca Ward alla Terrazza Biennale
Michelle Hunziker insieme allo chef Tino Vettorello
Elena Sofia Ricci
Principe Maurice
Giulia Bongiorno
News

Mostra del Cinema di Venezia: la Terrazza Biennale veste Moroso

Da qui passano tutte le star del festival: la Terrazza Biennale è uno dei luoghi clou della Mostra del Cinema di Venezia, il cuore gastronomico situato proprio davanti al Red Carpet, impreziosito dalla cucina dello Chef Tino Vettorello.

E fino al 7 settembre, la Terrazza sarà vestita degli arredi firmati Moroso, con alcuni dei pezzi più iconici del marchio. Come le sedute Supernatural, progettate nel 2005 da Ross Lovegrove, le cui forme sinuose danno vita a giochi di pieni e di vuoti. A loro sono dedicati gli spazi interni del ristorante. Oppure le sedie Ripple Chair di Ron Arad, nate dalla rielaborazione figurativa e tridimensionale del segno dell’infinito, che qui animano gli ambienti esterni della Terrazza, o ancora le poltroncine per l’outdoor Little Albert, sempre firmate Ron Arad, allestite nella zona Lounge. Insieme a loro sono presenti alcuni pezzi della collezione M’Afrique, un progetto in continua evoluzione nato nel 2009 che ha dato vita ad arredi per l'outdoor interamente prodotti a mano a Dakar e firmati dai più grandi designer internazionali.

Coloratissime, le protagoniste della lounge sono le poltroncine Banjooli di Sebastian Herkner, ispirate alla danza di corteggiamento degli struzzi in Africa orientale, e le sedute Shadowy di Tord Boontje, che rendono omaggio alle spiagge degli anni Venti del Nord Europa.

Eccole tutte nella gallery qui sopra, insieme alle fotografie di attori e personaggi dello spettacolo in Terrazza.