Credits: Photo Fernando Laszlo
Credits: Photo Fernando Laszlo
Credits: Photo Fernando Laszlo
Credits: Photo Fernando Laszlo
Credits: Photo Fernando Laszlo
Credits: Photo Bob Wolfenson
Credits: Photo Bob Wolfenson
News

A Rio de Janeiro la più grande mostra dedicata ai Fratelli Campana

Curata da Francesca Alfano Miglietti, la mostra Campana Brothers – 35 Revolutions è la più grande mai dedicata al duo di designer attivo dal 1984. Allestita al MAM di Rio de Janeiro, in Brasile - istituzione a lungo sede dell'Institute of Industrial Design - e visitabile fino al 17 maggio prossimo, la retrospettiva introduce i visitatori nel caos creativo del pluripremiato Campana Studio, di base a São Paulo.

Ponendosi in coerenza con lo spirito che contraddistingue l'attività dei fratelli Fernando e Humberto Campana, il progetto espositivo si snoda tra circa 1800 metri quadrati, documentando 35 anni di sodalizio professionale attraverso opere inedite, installazioni site specific e, naturalmente, pezzi iconici. Con all'attivo collaborazioni in tutto il mondo, come quelle con i brand Edra, Alessi e Louis Vuitton, i Campana Brothers hanno descritto una parabola senza precedenti per il Paese sudamericano. Contribuendo a scardinare stereotipi e cliché, sono riusciti a non tradire le loro origini, reinventando istanze proprie della cultura brasiliana. 

Concependo la pratica professionale come un'attività in grado di migliorare il rapporto tra l'umanità e il mondo, i due designer si sono distinti anche per la peculiare capacità di riscrivere il destino dei materiali. Persino elementi umili o destinati a un ruolo accessorio, come il polistirolo o il pluriball, nelle loro mani sono diventati nobili. Ricorrendo alle parole usate dallo stesso Humberto Campana, in un'intervista proprio a ICON DESIGN: «Io dico sempre che siamo degli alchimisti. Mi piace il processo di metamorfosi da materiali semplici a preziosi. È un po’ come trasformare uno zircone in un diamante».

---

La mostra è stata sospesa a causa dell'emergenza sanitaria Covid-19.