Photo credits Jesus Chacón
Photo credits Jesus Chacón
Photo credits Jesus Chacón
Photo credits Jesus Chacón
Photo credits Jesus Chacón
Photo credits Jesus Chacón
News

Le geometrie di luce di Gala Fernández Montero in mostra a Marbella

Le opere che scandiscono il percorso espositivo della personale Gala Fernández Montero - Organic Geometry, ospitata negli spazi della Galería Isolina Arbulu di Marbella per l'intero mese di giugno, rivelano notevoli affinità con l'attuale fase storica. Di base a Milano, la designer e artista spagnola le ha infatti concepite a partire da gabbie metalliche dalle quali la luce e il colore provano a uscire, spinte dal desiderio di manifestare il proprio potenziale nell'ambiente circostante.

Come prima mostra post lockdown, la giovane galleria attiva nella presentazione di autori sia affermati sia emergenti ha scelto di puntare sulle sperimentazioni geometriche di Gala Fernández Montero. Parte integrante di un percorso intrapreso undici anni fa in Messico, i lavori selezionati per questo appuntamento sono il risultato dell'incontro-scontro fra il vetro e il metallo. Tra questi due materiali l'artista attiva una peculiare forma di azione-reazione, dalla quale si sprigionano, quasi prendendo vita, figure scultoree uniche e sorprendenti

Il vetro viene soffiato all'interno di gabbiette per animali, cestini o altre strutture metalliche alla quali Fernández Montero assegna un ruolo preciso: catturare e imprigionare la materia trasparente e duttile, in modo tale da approdare a forme inedite, spesso organiche. Realizzate nel laboratorio artistico Antichi Angeli di Murano, queste opere inducono a riflettere, oggi più che mai dopo la condivisa esperienza del confinamento domestico, sui concetti di limite, confine e protezione.