Credits: La stanza Palchìtt, arredata con letto Hastens
Credits: La stanza Palchìtt, arredata con letto Hastens
Credits: La stanza Zafràn di Adorabile B&B, arredata con letto Hastens
Credits: La stanza Zafràn di Adorabile B&B, arredata con letto Hastens
Credits: La stanza Usèi, arredata con letto Hastens
Credits: La stanza Usèi, arredata con letto Hastens
Credits: La stanza Verzée di Adorabile B&B, con i letti Hastens
Credits: La stanza Verzée di Adorabile B&B, con i letti Hastens
Credits: La living room di Adorabile B&B, arredata con mobili Made.com e Veneta Cucine
Credits: Adorabile B&B, arredata con mobili Made.com e Veneta Cucine
News

Nel cuore di Milano, un bed and breakfast di design

Laura Barsottini

Quando il design incontra l'ospitalità.

Si trova nel cuore di Milano Adorabile Bed&breakfast, in via Bramante, dove gli antichi platani del Parco Sempione e i palazzi Bohémien di Brera cedono il passo alle maestose sculture di cristallo di Porta Nuova, in una casa in stile Novecento. Pensato per chi cerca la bellezza fuori dagli stereotipi, coniuga atmosfere vecchia Milano e il comfort dei migliori partner nel design e nel food.

Infatti, la scelta è precisa: privilegiare il comfort e la raffinatezza, in un ambiente che è una galleria d'arte, un salotto per socializzare, uno spazio di cultura milanese. Ogni stanza racconta una storia milanese: la stanza Zafràn, dedicata allo zafferano, spezia cara ai gourmand meneghini, occupa lo spazio dell'antica cucina degli Anni 30, quando i "servizi" erano in fondo alla casa; la stanza del Verzée, ispirata al celebre mercato meneghino, ha tappezzeria verde, parquet e colori soffusi (e appena fuori dalla porta c'è la ricca libreria con libri di letteratura in tutte le lingue); la stanza dei Palchìtt si ispira alla Scala e alla passione dei milanesi per il teatro; la stanza degli Usèi inneggia alla natura, con il parquet originale degli Anni 30 e il papier peint di Fornasetti.

In tutte le stanze troneggiano i letti Hastens (oltre agli arredi di Made.com e Veneta Cucine), l'azienda che dal 1852 crea letti di design e di alta qualità e che dagli Anni 50 è fornitrice della casa reale svedese. Completano il comfort alcuni prodotti food e beverage d'eccellenza: la Birra Flea, il Cafè Malongo, i formaggi di capra della Fattoria del Nonno, i dolci de I Peccatucci di Mamma Andrea e le bibite di Tomarchio.

Products
Bang Olufsen: 90 anni di design e tecnologia in sei pezzi
News
Gio Ponti e la Richard Ginori, corrispondenza inedita al Triennale Design Museum
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento