Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
News

La carta secondo Nendo

Dopo la mostra a Taiwan, Nendo torna in Giappone con un nuovo appuntamento ospitato da Creation Gallery G8, una galleria dedicata alla comunicazione visiva a Ginza, Tokyo.

Questa volta, oggetto di indagine dell’inarrestabile designer è la carta e le sue infinite declinazioni. La cosa interessante è che di carta non c’è traccia. Sì perché Un-printed Material è un acuto lavoro di elaborazione concettuale in cui Oki Sato sposta lo sguardo e osserva questo materiale da un'altra prospettiva.

Ed ecco che si concretizza il percorso espositivo: una serie di opere realizzate a mano e mediante una stampante 3D, tra linee morbide o nette che disegnano le outline di fogli piegati, talvolta strappati oppure oggetti di uso quotidiano.

Tutto questo attraverso un itinerario articolato in tre differenti stanze. La prima ospita 30 fogli fluttuanti in formato A1 con contorni di 3 mm di spessore, mentre la seconda accoglie fogli di grande formato da 1 mm di spessore che mostrano il processo di modifica della carta. E infine la terza, dove i contorni delineano oggetti in tre dimensioni: sacchetti di carta, cartoni del latte, bicchieri di carta e origami.

La mostra sarà visibile fino al prossimo 17 novembre.

Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Credits: Ph. Akihiro Yoshida