News

Dubai, Santiago Calatrava firmerà il nuovo grattacielo più alto del mondo

Milano Design Film Festival

Entro il 2020 la nuova torre del Dubai Creek Harbour sorgerà su progetto dell’architetto e ingegnere spagnolo Santiago Calatrava, vincitore del concorso internazionale di progettazione.

Chiamata “The Tower”, si inserirà nello skyline di Dubai diventando il fulcro del Dubai Creek Harbour.

Secondo le stime della Emaar Properties - una della più grandi aziende mondiali nel settore immobiliare, già proprietaria del famoso grattacielo del Burj Khalifa, il progetto di Santiago Calatrava diventerà una delle mete turistiche e residenziali più importanti al mondo in vista di EXPO Dubai 2020 dal tema “Unire le Menti, Creare il Futuro”.

Per avere un’anteprima, ecco qui il video in cui è illustrato il progetto.

Ispirata a un giglio e all’immagine di un minareto, The Tower sarà un punto di osservazione privilegiato sulla città. “The Pinnacle Room”, offrirà diversi scenari sulla città, tra cui una piattaforma a 360°, balconi girevoli e giardini sospesi che avvolgeranno la struttura ricreando “i giardini di Babilonia”.

L’illuminazione saprà creare magie e spettacoli facendo risaltare la forma del fiore grazie all’effetto dinamico che avrà sulla struttura.

Products
Studio 900: ispirazioni Mid-century nel cuore di Istanbul
Products
Cinque semplici ed eleganti portaoggetti per ufficio
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento