A sinistra, lo zaino disegnato da Giuseppe Sardone. A destra, il surf in legno progettato dallo studio Mecca
Il wine cooler progettato da Beatriz Hernández de Azcárate, food designer di base a Madrid
La Basilica Palladiana di Vicenza, dove dal 10 al 12 giugno si svolgerà la sesta edizione di Open Design Italia
News

Open Design Italia 2016, le novità della sesta edizione

Sesto appuntamento con Open Design Italia, la mostra-mercato dedicata al design autoprodotto che dal 10 al 12 giugno animerà la Basilica Palladiana di Vicenza.

La tre giorni, organizzata in collaborazione con CNA Vicenza, è aperta al pubblico e si configura come un incubatore per il design dove i progettisti selezionati mettono in scena le loro opere.

Tutto questo accanto a conferenze e workshop sui temi del design di piccola serie, il nuovo artigianato e le tecnologie di fabbricazione digitale.

Dei 90 designer presenti ai casting di selezione nelle tre città di Milano, Roma e Napoli, un comitato di esperti ha selezionato 50 creativi provenienti da 13 regioni d’Italia e da Belgio, Germania, Portogallo e Spagna.

Inoltre un talento per ciascuno dei casting nelle tre città è stato scelto per il Premio Speciale Open Design Italia, che quest’anno è stato assegnato a Beatriz Hernández de Azcárate, Mecca Studio e Giuseppe Sardone.

Open Design Italia 2016: il programma

La giornata di venerdì 10 giugno è dedicata allo storytelling d’impresa: come comunicare il proprio operato attraverso i nuovi media e piattaforme in rete, e valorizzare il saper fare del territorio come asset d’impresa.

Il tema dei maker e della fabbricazione digitale sarà invece protagonista della giornata di sabato 11 giugno, con un focus sulle potenzialità delle nuove tecnologie e i punti di tangenza con il mercato e la produzione più tradizionali.

Infine, domenica 12 giugno sarà dedicata ai workshop curati da FabLab Castelfranco e Officine Digitali ZIP - Fablab Padova, intitolati “Autocostruzione di giocattoli” e “La tecnologia del passato e quella del futuro”.

Storytelling
David Rockwell sull'importanza del teatro
News
Devon&Devon apre il primo monomarca a Chicago
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”