Foster+Partners studio - Credits: Open House London
New Scotland Yard - Credits: Open House London - Ph. Tim Soar
Barrets Grove - Credits: Open House London
Gherkin - Credits: Open House London - Ph. Grant Smith
Cheesegrater - Credits: Open House London
Francis Crick Insitute - Credits: Open House London - Ph. Paul Grundy
The Great Barn, Harmondsworth - Credits: Open House London
News

Open House London 2017, tra mostre e visite guidate

Open House London celebra alcune delle più importanti architetture della capitale britannica con una due giorni, in programma durante il fine settimana del 16 e 17 settembre, dove sarà possibile visitare oltre 800 edifici, tra mostre e visite guidate.

La rassegna, che quest’anno spegne 25 candeline, vedrà coinvolti tutti i quartieri della città di Londra offrendo una panoramica che comprende edifici governativi, uffici, luoghi di culto, edifici militari e complessi industriali, e persino un fienile medievale.

Le aree coinvolte: Barking and Dagenham, Barnet, Bexley, Brent, Bromley, Camden, City of London, Croydon, Ealing, Enfield, Greenwich, Hackney, Hammersmith and Fulham, Haringey, Harrow, Havering, Hillingdon, Hounslow, Islington, Kensington and Chelsea, Kingston, Lambeth, Lewisham, Merton, Newham, Redbridge, Richmond, Southwark, Sutton, Tower Hamlets, Waltham Forest, Wandsworth e Westminster.


«Volevamo che i londinesi parlassero dei loro spazi e ambienti costruiti in modi consapevole, così come succede per i libri, la musica e l’arte», spiega Rory Olcayto, Direttore di Open House. «Avvicinare il pubblico ai grandi edifici con visite guidate nei luoghi di valore architettonico è sicuramente il modo migliore per farlo».

Molto utile per districarsi tra le numerosissime architetture aperte al pubblico è l’app gratuita, disponibile per Android ed Apple, di Open House London: consente di visualizzare gli edifici più vicini, salvare i preferiti e filtrare le architetture per tipo e periodo storico.

Places
L’ex banca si trasforma in un caleidoscopio di colori
Products
Il tavolo Grand Prix di Arne Jacobsen è di nuovo in produzione
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale
L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


Al Museum of Modern Art un viaggio alla scoperta dei quarantacinque anni di architettura jugoslava. Fino al 13 gennaio 2019
Essere e tempo

Essere e tempo

Trasparenze evanescenti, sfumature naturali e pensieri fluttuanti scanditi da orologi e accessori importanti. Sono attimi sospesi per giocare con i dettagli preziosi del momento
I quadri di Marc Chagall a Mantova

I quadri di Marc Chagall a Mantova

In concomitanza con il Festivaletteratura, dal 5 settembre, Palazzo della Ragione ospita oltre 130 opere tra cui il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920
Una notte al Joshua Tree, in California

Una notte al Joshua Tree, in California

Un’oasi di pace dove godere di uno scenario mozzafiato nel bel mezzo del deserto, tra rocce scolpite e cieli stellati. Ecco Folly dello studio Cohesion